Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:29 METEO:MONTEPULCIANO12°26°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 24 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco, una fan lo tocca durante il concerto. Polemica sui social: «È una molestia»

Attualità lunedì 10 gennaio 2022 ore 11:25

La chef cortonese incanta e conquista Viterbo

Silvia Baracchi protagonista con i suoi piatti all'evento "Domus Artium" al Castello Ruspoli di Vignanello



CORTONA — Il Castello Ruspoli di Vignanello (VT), location splendida nell'Alta Tuscia spalanca le porte alla grande musica e alla cena stellata della Lady Chef Silvia Baracchi de Il Falconiere di Cortona.

Un evento unico quello di sabato 15 gennaio 2022 al Castello Ruspoli nell'ambito di Domus Artium per ascoltare due interpreti come Hilary Hahn, la superstar del violino, un'icona della classica in tutto il mondo e Andreas Haefliger, tra i più fini interpreti beethoveniani, in un salone con un gruppo ristretto di persone, restare a parlare con gli artisti e cenare insieme a loro.

Un evento che prenderà avvio alle ore 15,30 con una visita guidata del castello e del magnifico spazio esterno, uno dei giardini rinascimentali più importanti d'Europa con un parterre di rara bellezza. Ad accogliere il pubblico nella residenza rimasta attraverso i secoli di proprietà della stessa famiglia che ha custodito qui tutta la storia di generazioni, la padrona di casa Claudia Ruspoli insieme al direttore esecutivo Barrett Wissman.

All'imbrunire un gioco di luci, seguendo il profilo delle siepi di bossi, illuminerà il giardino creando un ricamo luminoso che resterà visibile anche dalla sala del concerto creando quasi una performance di light art open air.

Al termine del concerto si apre la serata conviviale, il pubblico si sposta nella Sala attigua dove ha inizio la cena rinfresco firmata da Silvia Baracchi, nota chef stellata de Il Falconiere, wine resort di Cortona, in abbinamento ai vini prodotti dalla stessa azienda Baracchi. Una cucina la sua che regala ogni volta grazia e tecnica profonda ai più intensi e autentici sapori del territorio. Così come fortemente identificativi del territorio sono i grandi rossi che accompagneranno i piatti.

"I piatti che ho pensato per l’evento a Castello Ruspoli seguono la stagionalità e appartengono alle antiche tradizioni toscane – ricorda Silvia Baracchi, una stella Michelin e membro di Euro Toques Italia - è il caso del pasticcio di carne, la cui ricetta si trova già nel Codice Atlantico di Leonardo da Vinci e che viene cotto allo stesso modo sin dai tempi del Rinascimento. Tipici dell’aretino sono invece gli gnudi, chiamati così perché si presentano “nudi”, senza pasta". 

di Claudio Zeni


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Insieme alla lista "Per Monte San Savino" incontra i cittadini stasera a Palazzuolo e martedì ad Alberoro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità