Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:31 METEO:MONTEPULCIANO15°27°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
venerdì 20 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi agli studenti: «Devo tanto a mia moglie, senza di lei chissà quante fesserie avrei fatto»

Attualità lunedì 20 settembre 2021 ore 09:15

Cortona incornicia un'estate con i fiocchi

Nonostante anche il 2021 sia carico di incertezze dovute alla pandemia numerosi gli eventi messi in piedi che hanno raccolto grande successo



CORTONA — Dalle grandi mostre al Maec a Cortonantiquaria, da Cortona on the Move al variegato mosaico di appuntamenti estivi: a pochi giorni dalla conclusione della stagione è tempo di bilanci per l’Amministrazione comunale di Cortona.

"Anche in questo 2021 dalle mille incertezze dovute alla pandemia, Cortona non si è fatta trovare impreparata - dichiara il sindaco Luciano Meoni - alcuni mesi fa, all’inizio della stagione turistica, eravamo qui in piazza della Repubblica a salutare il passaggio della 1000 Miglia ed oggi stiamo di nuovo qui per salutare l’estate con un altro grande evento come il Gran Premio Nuvolari. Siamo certi di aver offerto tantissime opportunità per i visitatori e per i nostri concittadini, grazie ad un calendario di proposte tutte in grado di fare breccia nel pubblico".

Da rimarcare è stata soprattutto la volontà di programmare e di rendere fattibili importanti eventi come Cortonantiquaria con tutti i suoi appuntamenti collaterali, la mostra di narrativa visuale Cortona on The Move, ma anche le esposizioni al museo: quella dedicata a Dante Alighieri in occasione del 700esimo anniversario dalla morte e "Luci dalle tenebre", dedicata alle tecniche e ai rituali di illuminazione nell’antichità. On the Move e le mostre al Maec allungano fino al mese di ottobre, proprio perché l’offerta culturale si dilata fino periodo autunnale. Non va dimenticato che in ottobre Cortona sarà teatro di altri importanti momenti culturali: dalle celebrazioni per i 500 anni di Francesco Laparelli all’inaugurazione della nuova sezione "Gino Severini" al Maec.

"Come abbiamo già avuto modo di dire - spiega l’assessore alla Cultura e Turismo Francesco Attesti - i dati del museo sono davvero confortanti e hanno segnato un miglioramento anche nei confronti del 2019. Dal punto di vista delle presenze dei visitatori si annuncia una stagione con una lunga coda grazie anche al ritorno dei tour dei turisti americani. I segnali che abbiamo dal nostro Infopoint ci indicano accessi crescenti e maggiori richieste di informazioni, presto vedremo i dati ufficiali ma siamo fiduciosi e ottimisti".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sabato 21 maggio con Claudio Eminenti in lizza come primo cittadino al circolo Arci di Alberoro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità