Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:MONTEPULCIANO14°26°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 23 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Un governo che cerca di non far danni è già molto, ma non basta». Applausi dalla platea

Politica giovedì 25 febbraio 2021 ore 17:45

"Inadeguato a guidare la conferenza dei sindaci"

Chieste le dimissioni di Meoni da presidente. Nota del Pd della Valdichiana: "Strumentalizza la politica della Sanità"



CORTONA — Il PD della Valdichiana (Cortona, Castiglion Fiorentino, Foiano, Lucignano e Marciano) esprime il proprio sconcerto per gli ultimi avvenimenti che riguardano la sanità del territorio. 

"Le politiche sanitarie ed i servizi ad esse collegati hanno assunto, vista la pandemia, un’importanza che va al di là della semplice risposta sanitaria - dice il Pd  -  Oggi occorre reagire all’incertezza ed ai timori di tante persone di fronte a un evento così grave e inaspettato. Per questo sarebbe ancor più necessaria un’azione operativa e informativa puntuale e precisa, che veda il pieno coinvolgimento delle amministrazioni locali, delle associazioni, degli operatori sanitari e dei medici di famiglia. Così come è importante iniziare a ragionare del futuro della sanità territoriale e della struttura ospedaliera una volta finita l’emergenza. E’ in momenti come questo che si misura il livello di responsabilità istituzionale, quella responsabilità che mette avanti a tutto l’interesse pubblico rispetto all’interesse di parte". 

Secondo i Democratici, "dal sindaco di Cortona arrivano invece ben altre risposte. Da parte sua assistiamo a una strumentalizzazione politica della sanità. L’ultima iniziativa in tal senso è stata la “passerella” politico/mediatica all’ospedale de La Fratta, dove si è discusso del futuro della sanità della Valdichiana e dell’Ospedale alla sola presenza del comune di Cortona, con l’esclusione di tutti gli altri sindaci e la partecipazione dei due rappresentati regionali della destra aretina (Casucci e Veneri), senza avere nemmeno la correttezza istituzionale di invitare gli altri consiglieri aretini. E’ un fatto grave, che la dice lunga sul modo in cu Meoni e la sua giunta intendono gestire questioni importanti per la vita dei cittadini della Valdichiana, un modo strumentale, personalistico, legato solo all’immagine e poco alla sostanza. Vista la situazione auspichiamo che l’Azienda Sanitaria non cada più in simili tranelli istituzionali, il Direttore e i suoi collaboratori devono rendersi conto che al di là degli inviti del Sindaco di Cortona esiste un territorio che attende risposte e che non sa che farsene di annunci e proclami - conclude il Pd -  Meoni si sta dimostrando inadeguato a svolgere il compito di presidente della conferenza dei sindaci e pertanto riteniamo più che giustificata la richiesta di dimissioni avanzata da più parti, in una materia come la sanità occorre superare l’interesse di parte e guardare all’interesse di tutti".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Raggiravano i malcapitati rifilandogli prodotti scadenti e svuotando loro il portafogli. Beccati e denunciati dai Carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Elezioni