Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:31 METEO:MONTEPULCIANO10°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 11 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morte Filippo, principe Carlo: «Il mio papà era una persona molto speciale»

Attualità giovedì 25 febbraio 2021 ore 09:39

Tutti contro Meoni, "La sanità riguarda anche noi"

Sindaci della Valdichiana infuriati dopo aver appreso dell'incontro all'ospedale della Fratta nei giorni scorsi



CORTONA — Si è scatenato un vespaio in seguito alla riunione che si è tenuta nei giorni scorsi all'ospedale della Fratta, a cui erano presenti i vertici della Asl, il sindaco di Cortona Meoni e i consiglieri regionali di Lega e Fratelli d'Italia.

Gli altri sindaci della Valdichiana si sono infatti infuriati per non essere stati convocati, dopo che loro stessi, in data 16 febbraio, avevano chiesto di riunire la conferenza dei sindaci proprio per discutere di due importanti argomenti: il piano vaccini e la situazione Covid in generale. 

La Asl ha inviato stamani una nota in cui spiega: "L'incontro di martedì scorso all'ospedale della Fratta è stato richiesto e organizzato dal sindaco di Cortona in qualità di presidente della Conferenza dei Sindaci di zona che ha provveduto a stilare la lista degli invitati e tra questi c'erano anche il Direttore generale della Asl Tse, la Direttrice della rete ospedaliera aretina e la Direttrice della Zona Valdichiana. L'Asl Tse è quindi intervenuta all'incontro per rispondere alle domande sul futuro dell'Ospedale della Fratta formulate dal Presidente della Conferenza dei Sindaci e dai consiglieri regionali presenti. Conferma la sua assoluta disponibilità, come sempre accaduto fino ad oggi, ad ogni incontro che le istituzioni locali vorranno organizzare sul presente e sul futuro della sanità nell'ambito territoriale della Sud Est.  “Auspico a breve – conclude il Direttore generale D’Urso - una Conferenza dei Sindaci della Valdichiana nella quale affrontare, alla presenza di tutti i Sindaci, i temi d’interesse che sono oggi all’ordine del giorno del confronto tra Asl Tse e istituzioni locali”.

Ma gli altri primi cittadini non ci stanno, anche perchè subito dopo la riunione all'ospedale sono partiti gli inviti per la conferenza dei sindaci, programmata per il 3 marzo. "Già in altre occasioni abbiamo avuto modo di dire che non siamo soddisfatti di come vengono prese le decisioni, cioè senza essere interpellati". 

"In ogni caso, preso atto della disponibilità del direttore D'Urso - sottolinea il sindaco di Lucignano Roberta Casini  - chiediamo al presidente della Conferenza dei sindaci di invitare anche il direttore generale alla Conferenza del 3 marzo".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Versante aretino in aumento rispetto a ieri, quello senese invece è in calo. Civitella e Monte San Savino sono i Comuni più colpiti
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

Cronaca