Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:MONTEPULCIANO14°27°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 25 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Sparatoria in una scuola elementare in Texas, morti e feriti

Attualità lunedì 16 novembre 2020 ore 09:46

Canale Maestro della Chiana, work in progress

Va avanti il percorso di Civis Chiana. Martedì un webinar del Consorzio per fare il punto su obiettivi raggiunti e progetti futuri



CORTONA — Un incontro rigorosamente on line, un cosiddetto webinar, per fare il punto della situazione, verificare obiettivi e azioni, pianificare lo sviluppo e la crescita dello strumento partecipativo che si è messo in moto lungo il Canale Maestro della Chiana.

Neppure il Covid e la recente dichiarazione della Toscana zona rossa fermano Civis Chiana: il primo contratto di fiume sottoscritto nella regione infatti, seppure da remoto, torna a fare progetti per il futuro.

Dal 15 dicembre 2017 ad oggi, ovvero dal giorno in cui, a Cortona, una quarantina di soggetti pubblici e privati hanno deciso di allearsi per migliorare la qualità delle acque e dell’ambiente e per far crescere il turismo e l’economia, valorizzando la presenza del canale, delle “cattedrali” dell’acqua e delle splendide leopoldine, alcune idee hanno preso forma.

“Sono andate avanti intanto le azioni del Consorzio 2 Alto Valdarno – spiega il direttore generale Francesco Lisi -, che, in questi due anni, si è dato da fare per far crescere la distribuzione collettiva dell’acqua, per realizzare nuove reti di irrigazione e per superare il prelievo autonomo, peraltro di acqua di qualità molto scarsa.

Non solo. Ha fatto passi da gigante anche la manutenzione più “soft” della vegetazione.

Invece, sono state temporaneamente frenate, ma solo per le difficoltà create dall’emergenza sanitaria, tutte le iniziative per incuriosire e richiamare i visitatori lungo circuiti legati all’acqua. Tra queste, l’evento “A spasso con il Granduca Pietro Leopoldo”, il fluvial trekking alla scoperta delle ingegnose soluzioni che hanno permesso alla vallata di liberarsi dalla palude, stoppato proprio dal primo lockdown di marzo. Per ora restano sulla carta, ma sono pronte a prendere forma appena la pandemia lo consentirà.

“Nel webinar racconteremo quello che ha fatto il Consorzio e ascolteremo gli altri partner - conclude Serena Stefani, Presidente del Consorzio 2 Alto Valdarno. - Insieme valuteremo i risultati e verificheremo l’attualità di obiettivi ed azioni definite a suo tempo”.

L’incontro si terrà martedì 17 novembre alle 15 su piattaforma Zoom e sarà coordinato da Hydrogea Vision srl, la società che ha supportato il Consorzio 2 Alto Valdarno nel percorso di attivazione di Civis Chiana.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Fervono i preparativi per la manifestazione che ad agosto animerà i festeggiamenti dell'Assunzione della Beata Vergine Maria
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità