Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO12°24°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Fedez e Garance Authié a Montecarlo, la nuova coppia non si nasconde più

Cronaca sabato 16 maggio 2015 ore 14:12

Coltivazione di marijuana in garage, due arresti

Sequestrati un chilo e mezzo di hashish, 100 piante di canapa indiana e un manuale con le spiegazioni di come coltivare cannabis in casa



AREZZO — I militari di Arezzo, diretti dal capitani Matteo Demartis, hanno sorpreso due uomini, un 68enne aretino ed un 32enne del basso Casentino, che coltivavano piante di marijuana in garage, appositamente allestito, nella centralissima zona Giotto di Arezzo.

A conclusione di specifica attività investigativa nel settore della prevenzione e del contrasto della coltivazione e del commercio delle sostanze stupefacenti, i carabinieri hanno effettuato una perquisizione nel garage in uso ai due, le cui finestre erano oscurate con pannelli in alluminio.

Dalla perquisizione hanno rinvenendo circa 100 piante in infiorescenza, tutte con un’altezza compresa tra gli 80 e i 120 cm., coltivate all’interno di strutture appositamente realizzate, attrezzate e microclimatizzate. All’interno delle dette strutture vi erano lampade sospese a infrarosso, che illuminavano e creavano il giusto tepore, collegate a dei timer per far crescere le piante in un ambiente adatto, ventilatori, condizionatori, deumidificatori e un sistema di irrigazione, insomma un laboratorio per la produzione e il confezionamento dello stupefacente, dotato di attrezzature costose e sofisticate.

Inoltre sono stati rinvenuti anche circa 100 grammi di sostanza già essiccata, 900 grammi di hashish, suddivisi in panetti da 100 e il manuale “Marijuana: orticoltura della cannabis. La bibbia del coltivatore medico indoor e outdoor”, con tutte le informazioni e indicazioni per la coltivazione di piante di marijuana.

Presso l’abitazione del 68enne sono stati rinvenuti ulteriori 400 grammi di hashish, sempre in panetti da 100, mentre presso quella del 32enne, oltre a 10 grammi di hashish, è stata sequestrata la somma in contanti di circa 500 euro, presumibile provento dello spaccio.

Le piante sono state estirpate e sottoposte a sequestro, insieme a tutto lo stupefacente e al materiale adoperato per la coltivazione della droga. Sotto sequestro anche il locale, a cui sono stati apposti i sigilli.

Il valore dello stupefacente, al dettaglio, ammonta complessivamente a circa 150.000 euro, 15.000 euro per l’hascisc e 135.000 per la marijuana, che si poteva ricavare dalle piante.

I due soggetti sono stati arrestati per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish e marijuana. Gli stessi sono stati tradotti dai Carabinieri presso la casa circondariale di Arezzo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco le opportunità proposte dai Centri Impiego di Arezzo e provincia, lavori a tempo indeterminato e determinato ed apprendistato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca