Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO21°36°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso

Attualità giovedì 18 febbraio 2021 ore 16:03

Al via campagna vaccinale per ultra 80enni

E' iniziata ieri alla Casa della salute di Badia al Pino. Se ne occupano i medici di Medicina Generale



CIVITELLA — Avviata a Civitella la campagna di vaccinazione degli ultraottantenni affidata ai medici di Medicina Generale. Ieri alla Casa della Salute è stato il primo giorno di vaccinazione. Tra i primi 6 pazienti a vaccinarsi c’era anche un centenario.

Le persone con più di 80 anni saranno contattate personalmente dal proprio medico di famiglia che comunicherà il giorno e il luogo della vaccinazione.

“Siamo stati tra i primi a far partire la campagna vaccinale, ora rivolta ai cittadini più anziani, che con il vaccino vogliamo mettere in sicurezza”, commentano il sindaco Ginetta Menchetti e l’assessore al Sociale Elio Randelli.

“Si prosegue oggi con 24 pazienti. La prossima settimana ce ne saranno altri 30. Dalla terza settimana saranno 60, con i richiami. Il numero dovrebbe incrementarsi sempre di più in relazione alla disponibilità dei vaccini”.

La Casa della Salute, a Badia al Pino, è una sede dove trovare le migliori risposte di salute e di benessere sociale. Raccolti in un'unica struttura, il cittadino può trovare infatti i servizi e gli operatori sociosanitari territoriali dell’area interessata.

Una Casa della Salute dove opera un team integrato multiprofessionale (medico, infermiere, assistente sociale, altri operatori) che condivide obiettivi e programmi dell’attività quotidiana assicurando equità di accesso, appropriatezza e qualità delle cure erogate, mediante percorsi assistenziali socio-sanitari integrati rivolti alla presa in carico del paziente e della sua famiglia.

Causa Covid, nella necessità di contingentare gli ingressi, è stato necessario riorganizzare prevalentemente i servizi tramite appuntamento, modalità che ha inevitabilmente sovraccaricato le linee telefoniche disponibili, causando difficoltà nel contatto telefonico. Ecco che sono state attivate ulteriori modalità di contatto a partire da un numero whatsapp 3517003140 o e-mail coopmedicinanuova@gmail.com.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno