Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:MONTEPULCIANO13°26°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 11 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo saluto a Luana, morta sul lavoro a 22 anni: applausi, palloncini e forte commozione

Attualità martedì 16 febbraio 2021 ore 13:00

Pergamene a domicilio per gli "sposi d'oro"

Saltata la cerimonia tradizionale del San Valentino, con cui l'amministrazione comunale consegna un riconoscimento alle coppie che "compiono" 50 anni



CIVITELLA — Una pergamena per celebrare le nozze d’oro. L’amministrazione comunale di Civitella, ormai da qualche anno, organizza in occasione della Festa di San Valentino una semplice cerimonia per festeggiare e riunire tutti coloro che hanno raggiunto o raggiungeranno questo importante traguardo nell’anno in corso.

“Quest’anno purtroppo causa pandemia, non è stato possibile svolgere la cerimonia in presenza presso la sala del Consiglio Comunale – spiega il sindaco Ginetta Menchetti – ma come amministrazione non abbiamo voluto rinunciare a questo gesto, che esprime riconoscenza e ammirazione per chi ha saputo affrontare e superare insieme le difficoltà che ogni giorno la vita ha posto loro dinanzi, difendendo con forza i valori di unione e dedizione. Coppie che, con il lavoro di una vita e con il tangibile attaccamento alla famiglia, hanno contribuito a far crescere la nostra comunità, divenendo testimoni concreti di valori indissolubili che devono essere di esempio alle giovani coppie di oggi e di domani”.

La pergamena, unita al messaggio di augurio del sindaco Menchetti, è stata così recapitata alle coppie d’oro residenti sul territorio comunale in occasione di San Valentino.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca