comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 10°20° 
Domani 10°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 31 maggio 2020
corriere tv
Crew Dragon in volo: con gli astronauti c'è anche un dinosauro di paillettes

Attualità mercoledì 18 maggio 2016 ore 11:34

La Young Band continua a macinare successi

L’orchestra dei ragazzi ha ottenuto il primo premio assoluto, dopo Città della Pieve, anche ad Ostuni (Brindisi) al Concorso “Antonio Legrottaglie”



CHIUSI — Sono stati accolti come dei piccoli campioni tra gli applausi di genitori e familiari i ragazzi della Young Band di ritorno da Ostuni (Brindisi) dove venerdì 13 maggio hanno il primo premio assoluto del 2016 al 4° Concorso Musicale Nazionale “Antonio Legrottaglie” di Ostuni, dove si sono confrontati con oltre 30 ensemble, molte delle quali composte da ragazzi di licei musicali e scuole superiori.

Si tratta del sesto primo premio ottenuto da questa orchestra giovanile da quando nel 2011 i professori – il coordinatore Marco Zullo, Andrea Moschettini (pianoforte) Francesca Menchini (flauto traverso), Emiliano Leonardi (chitarra) e Gianni Spoletini (sassofono) – hanno deciso di consentire ai ragazzi di mettersi alla prova in concorsi nazionali. Un risultato importante anche dal punto di vista educativo.

Il progetto “Young Band” infatti avviato nel 2006 grazie alla allora preside Rita Albani e al professor Zullo e sostenuto tutt’oggi da tutto l’istituto e in particolare dalla dirigente Giuseppina Di Ture, ha fatto emergere passioni e vocazioni. In questi dieci anni sono stati diversi i ragazzi che hanno scelto di proseguire lo studio della musica scegliendo un liceo musicale o continuando a studiare privatamente lo strumento, spesso suonando ancora con la Young Band.

Ma il progetto ha anche valorizzato, trattandosi di musica d’insieme, la capacità di lavorare in gruppo per un unico obiettivo, ‘accordandosi’ l’un l’altro: un aspetto molto importante vista l’età compresa tra i 12 e i 14 anni dei ragazzi. La Young Band ha rappresentato inoltre un momento di sinergia tra scuola e altre istituzioni e associazioni della cittadina. Partito infatti in collaborazione con la Filarmonica Città di Chiusi, ha ricevuto da subito il sostegno economico di Banca Valdichiana che ha consentito l’acquisto degli strumenti, e dell’Amministrazione comunale, oltreché il fondamentale supporto delle famiglie.

La prossima esibizione del’orchestra dei ragazzi di Chiusi con il suo repertorio tra il jazz e il rock, sfiorando il classico, sarà sabato 21 maggio a Monte San Savino (Arezzo) in attesa del tradizionale concerto di fine anno scolastico a giugno a Chiusi.



 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità