Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO11°22°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Taormina, ubriaca al volante perde il controllo e va a sbattere in galleria: le immagini dell'incidente

Attualità domenica 06 dicembre 2015 ore 10:00

“Bene i lavori alla nostra stazione”

Il vicesindaco Juri Bettollini plaude Rfi e l’assessore regionale Ceccarelli per l’intervento di 2,4 milioni euro alla stazione di Chiusi



CHIUSI — Dopo aver appreso la notizia dell'importante intervento da parte di Rfi in merito all’adeguamenti e alle migliorie infrastrutturali nella stazione ferroviaria di Chiusi - Chianciano Terme, tra cui il rialzamento di 55 cm dei marciapiedi a servizio dei binari 2 e 3 così da facilitare l'entrata e l'uscita dei viaggiatori, il primo cittadino Juri Bettollini e il consigliere regionale Stefano Scaramelli commentano così l’operato:

"L'intervento da 2 milioni e mezzo di euro di Rfi sulla stazione di Chiusi conferma la centralitá della nostra ferrovia sia per la città che per il nostro territorio. Come amministrazione, in questi anni, abbiamo sempre sostenuto questo concetto di centralità rispetto ad un territorio vasto che comprende più province e regioni, a partire dalla Valdichiana, tra Siena, Valdorcia, Amiata, ma anche Orvieto, Perugia e Trasimeno".

"E' di fondamentale importanza - proseguono il primo cittadino Bettollini e il consigliere regionale Scaramelli - che gli adeguamenti infrastrutturali siano elaborati tenendo in considerazione i servizi ferroviari metropolitani e quindi i servizi di trasporto e di collegamento in sicurezza per una migliore fruibilità e collegamento a favore dell'area tutta. Con questo intervento si apre uno scenario completamente nuovo che porterà ad un miglioramento della qualità della vita dei nostri pendolari aumentando anche la competitività del territorio di Chiusi e di tutte le città che la nostra stazione può servire. Adesso, dopo questo gradita notizia, attendiamo i fatti; per questo, dopo le festività natalizie, andremo a Roma per assicurarci che il progetto si realizzi in tempi veloci e per stringere gli accordi necessari a favore della rete metropolitana"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno