Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:56 METEO:MONTEPULCIANO10°23°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 22 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Afghanistan e Libia: tutte le armi in mano ai terroristi islamici. Come possono usarle

Attualità mercoledì 20 luglio 2016 ore 12:38

L’eco compattatore premia i cittadini più “green”

Casette dell’acqua con eco compattatore, il riciclo sarà premiato con Geomundis, il primo sistema italiano per raccogliere punti con il riciclo



CHIANCIANO TERME — L’Amministrazione Comunale di Chianciano Terme continua a progettare ed attuare nell’ottica della green economy, per rendere la cittadina termale sempre più una “smart city”. Nei prossimi giorni verranno inaugurate due nuove ‘isole ambientali’ in cui troveranno localizzazione le due innovative strutture all’interno delle quali saranno posizionate casetta dell’acqua ed eco compattatore.

L’Amministrazione in questo modo persegue l’obiettivo di realizzazione di progetti per l’ambiente che rispondano a quello che in gergo tecnico è definita “5R dei rifiuti”, ovvero “Riduzione, Riuso, Riciclo, Raccolta e Recupero”; i cittadini “green” saranno premiati con buoni sconto o denaro, e questo sarà possibile semplicemente scaricando gratuitamente una app nel proprio smartphone, dopodiché attraverso un codice di riconoscimento (mediante QRcode) l’importo verrà accreditato su carta di credito virtuale “2pay” e il saldo attivo potrà essere speso nelle attività commerciali convenzionate di Chianciano Terme.

«L’obiettivo è duplice e vuole da un lato incentivare il commercio locale e dall’altro premiare i cittadini che riciclano - afferma l’Assessore all’Ambiente Damiano Rocchi -. Vogliamo, infatti, incentivare la raccolta differenziata mediante il cosiddetto “riciclo incentivante”, andando a premiare il comportamento virtuoso dei cittadini. Due le modalità premianti per i cittadini: da un lato gli verranno consegnati buoni sconto da utilizzare all’interno delle attività commerciali convenzionate della cittadina e dall’altra verranno dati contributi reali, seppur minimi, in denaro».

«Ma oltre questo – prosegue l’Assessore Rocchi – il progetto servirà, dopo che saranno raccolti i dati personali di ‘chi ricicla’ e ‘quanto ricicla’, per poter applicare uno sconto percentuale sulla parte variabile della TARI, in relazione al numero di conferimenti annui del cittadino a cui fa capo la bollettazione della TARI stessa. Il nuovo sistema, infatti, permette di tracciare il conferimento con tessera sanitaria e/o codice fiscale».

BeGeo Box non è un progetto ben più complesso che prevede il coinvolgimento di molteplici soggetti e aziende. L’acqua potrà essere acquistata con tessere, acquistabili nei negozi di Chianciano Terme, al costo di 6 centesimi al litro.

«Gli incentivi per i Chiancianesi – spiega Santoro della ditta BeGeo Box - saranno diversi: l'ecocompattatore emetterà 2 scontrini: il primo sarà uno sconto da utilizzare presso due negozi di Chianciano Terme (“Dispensa per tutti” ed “EdilCem”) e uno che indicherà gli ecopunti (10 ecopunti ogni 10 imballaggi fra bottiglie, flaconi e lattine) del valore di 50 centesimi di sconto. Inoltre, per ogni imballaggio conferito nell’compattatore sarà accreditato un centesimo sulla carta prepagata “2pay”, da poter spendere presso i negozi locali. Da stime fatte, abbiamo calcolato che nel primo anno verranno erogati oltre 5.000 Euro ai cittadini, da spendere nei negozi di Chianciano Terme».

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella Valdichiana senese coinvolti sette comuni: Cetona, Chianciano Terme, Montepulciano, Pienza, San Casciano dei Bagni, Torrita di Siena e Sinalunga
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità