Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO21°36°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso

Attualità martedì 31 marzo 2015 ore 10:54

C’era una volta il Ciambellino

Dall’11 Aprile al 1 Maggio a Rigomagno torna l’imperdibile appuntamento con l’antico dolce popolare del periodo pasquale: il Cimabellino



SINALUNGA — La sagra del Ciambellino ebbe origine nei giorni di Pasqua del 1968, quando alcuni giovanotti se ne andavano, di casa in casa, a chiedere un contributo in ciambellini, per fare una festa.

Nessuno aveva bene in mente che cosa fare e come farlo e, a distanza di anni, nessuno si ricorda il perché. Si diceva che i ciambellini di Rigomagno erano i meglio di tutti: “I nostri ciambellini si meritavano una festa”. Ma in fondo la motivazione più probabile si può riassumere con uno spontaneo quanto chiaro: “Tanto per fa' qualcosa”.

E invece questi signori avevano ragione, i ciambellini di Rigomagno sono tanti buoni da essere i protagonisti di una festa che vuole omaggiare proprio la loro bontà, friabilità e le loro antiche origini.

Adatto all’inzuppo nel vinsanto, nel vino o nel caffellatte, questo antico dolce pasquale era presente nelle tavole delle popolazioni senesi ed aretine, dalla colazione della mattina di Pasqua alle domenice successive e poco oltre.

La Sagra del Ciambellino 2015 inizierà Sabato 11 Aprile con una cena in occasione dei festeggiamenti del patrono del paese: San Marcellino.

Domenica 12 AprileSanta Messa con benedizione del Ciambellino e Festa della Famiglia con mercatino degli hobbisti, dell'artigianato, delle opere dell'ingegno e dei prodotti tipici. Sono previste anche delle degustazioni e vendita di Parmigiano Reggiano direttamente dalla zona di origine.

Alle ore 15,00, invece, inizierà la degustazione e la vendita del famoso Ciambellino, allietata dallo spettacolo musicale della Risbanda di Lucignano e l’esibizione degli sbandietrori del rione Porta Romana di Castiglion Fiorentino.

Venerdì 1 Maggio alle ore 10,00 è prevista una passeggiata in campagna con pranzo al sacco e alle ore 18,00 merenda in piazza con accompagnamento musicale di Stefano Arrigucci per una chiusura in bellezza della festa più dolce dell’anno.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno