Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:20 METEO:MONTEPULCIANO6°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 30 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'audio della telefonata tra il Papa e Becciu: «Santità, la lettera che mi ha inviato è una condanna»

Attualità mercoledì 28 settembre 2022 ore 20:10

Trentamila euro dalla Regione anti mala-movida

Il progetto del Comune castiglionese tra i destinatari delle risorse finanziate in materia di "sicurezza integrata"



CASTIGLION FIORENTINO — Ammonta a 375.000 euro il totale del finanziamento che la Regione ha assegnato a 11 tra Comuni e Unioni di Comuni per finanziare i loro progetti in materia di sicurezza integrata.

“La Regione Toscana – afferma l’assessore regionale alla sicurezza, alla legalità e ai rapporti con gli enti locali, Stefano Ciuoffo - ha svolto in questi anni un lavoro intenso e strutturato sul tema della sicurezza, che ha portato alla pubblicazione del “Libro Bianco sulle politiche per la sicurezza”. Dopo la fase pandemica siamo tornati ad investire nei progetti di sicurezza integrata, stimolando le amministrazioni a collaborare con le realtà associative dei loro quartieri e delle loro frazioni, cercando così di contrastare i fenomeni di degrado e incuria. Curare le relazioni e animare i territori con attività culturali e sociali significa investire nella sicurezza delle nostre città. Questo è l’approccio che, di concerto con i Comuni, intendiamo consolidare anche nei prossimi anni”.

Un finanziamento di 30.000 euro ciascuno è stato concesso ai Comuni di Castelfranco di Sotto (PI), Castiglion Fiorentino (AR), Santa Maria a Monte (PI) e Santa Croce sull’Arno (PI).

Castiglion Fiorentino ha progettato interventi per ridurre i comportamenti devianti dei giovani e contenere gli effetti delle loro attività aggregative, in particolare della “mala movida”, che causa tensioni nel centro storico; le azioni programmate coinvolgono i Rioni e puntano sulla strategia dei peer educators (gli educatori di pari età degli educati).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un sito fake con offerte super convenienti del combustibile ha indotto in inganno una donna di Radicofani. I carabinieri hanno denunciato 2 persone
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità