Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:48 METEO:MONTEPULCIANO11°21°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 02 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Strage allo stadio di Malang (Indonesia): 182 morti dopo l'invasione di campo

Attualità sabato 07 marzo 2015 ore 09:45

Federalberghi: “Necessario patto per lo sviluppo"

Daniele Barbetti, presidente Federalberghi, è intervenuto nel programma Libero Accesso e ha parlato di crisi e delle possibili soluzioni per uscirne



CHIANCIANO — “Negli ultimi anni la crisi ha continuato a falcidiare le aziende di Chianciano e continuiamo ad assistere ad una media di chiusure pari a 5, 6 fino a 8 all’anno negli ultimi anni”.

Questo è il quadro generale che il presidente Federalberghi Daniele Barbetti, fa in una intervista rilasciata a Tele Idea per il programma di approfondimento in onda il materdì Libero Accesso, co-prodotto da Valdichiana Media.

Oltre a spiegare quello che è lo scenario attuale di Chianciano e della Valdichiana, spiega anche quali manovre dovrebbero essere fatte per migliorare la situazione e trovare delle soluzioni alla crisi.

“Credo che sia necessario un nuovo patto per lo sviluppo del territorio che debba coinvolgere sia le associazioni datoriale che le associazioni sindacali e in generale anche la politica.

Ci sono delle iniziative molto valide che la Regione ha intrapreso, come il progetto GiovaniSì e altri progetti orientati al mondo del lavoro, e sarebbe interessante capire e lavorare insieme alle parti sociali, imprese da un lato e lavoratori dall’altro, per un progetto comune a sostegno dell’occupazione nella Valdichiana e a Chianciano”.

Oltre a questi progetti, Barbetti sottolinea l’importanza della formazione e come è fondamentale per approcciarsi in maniera efficace a nuovi mercati.

“Il tema della formazione dei dipendenti e dei collaboratori è fondamentale se vogliamo competere con mercati esteri, quindi dobbiamo legare il tema di una nuova occupazione, magari giovanile, al tema della formazione dei lavoratori che già sono in forza presso le aziende.

Su questo credo – conclude Barbetti - che i progetti bilaterale da un lato e le nuove competenze spostate dalle province alle regioni in tema di formazione, possano essere un bel banco di prova per capire se riusciamo a convergere verso questo obiettivi che ritengo assolutamente prioritari”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nello specifico si tratta di 350mila a immobili privati e 230mila a beni pubblici. Agnelli chiede lo stato di emergenza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità