comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 13° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
venerdì 03 aprile 2020
corriere tv
Il procuratore nazionale antimafia De Raho: «I clan hanno necessità di collocare i soldi liquidi: ecco come si approfitteranno della crisi»

Cronaca mercoledì 25 marzo 2015 ore 18:44

Anziano si suicida tra l'indifferenza della gente

Il fatto è accaduto in pieno centro storico. L’uomo si è buttato dall'ultimo piano e non è morto sul colpo ma dopo lo schianto, inutili i soccorsi.



CHIUSI — D.M., queste le iniziali del 75enne che si è buttato dall’ultimo piano di un palazzo del centro storico alle ore 6,30 di Lunedì scorso. Secondo quanto riportato dal giornale online Prima Pagina Chiusi, direttore Marco Lorenzoni, la tragedia si è consumata in piena solitudine, forse una forma l’epilogo di una depressione e forse aggravata da problemi di salute e qualche difficoltà economica.

Secondo le ricostruzioni è stato completamente inutile l’intervento dell’elicottero Pegaso chiamato insieme al 118 da due vicini di casa. Sui soccorsi e su come è possibile che solo due dei vicini di casa dell’uomo, nonostante abitasse in pieno centro storico, si è acceso un dibattito.

Alcune persone infatti raccontano che un solo vicino di casa, accortosi dell’accaduto, ha cominciato a chiamare aiuto, ma l’unica persona che si è degnata di aiutare il povero anziano è stata una signora svegliata dal grande trambusto e residente anche lei nel centro storico. L’uomo intento a chiamare i soccorsi ha lasciato la signora sola a vegliare sull’anziano semi-cosciente per quaranta minuti, senza poter fare niente se non coprirlo con la vestaglia che indossava, fino a quando non è arrivata l’ambulanza e ne hanno costato la morte.

I due vicini si dicono amareggiati perché non è possibile che nonostante tutti avessero visto e sentito cosa era successo nessuno è accorso per aiutare loro nei soccorsi e il povero anziano. Oltre il vuoto per la perdita di un conoscente c’è l’amarezza per la mancanza di pietà e l’indifferenza della gente.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità