Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:05 METEO:MONTEPULCIANO7°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 30 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ischia, le case in bilico e la distruzione provocata dalla frana: il video dal drone

Attualità lunedì 03 aprile 2017 ore 09:59

Chiusi ha accolto la Via Crucis diocesana

Chiusi ha accolto l’annuale Via Crucis che l'Azione Cattolica della Diocesi Montepulciano-Chiusi-Pienza organizza prima della Settimana Santa



CHIUSI — Quattordici stazioni affidate, per la prima volta, a quattordici gruppi giovanili presenti su tutto il territorio: dall’UNITALSI con gli ammalati, le dame e i barellieri, agli Scout d’Europa e l’Agesci, alla Gioventù Francescana passando per il Cammino Neo-Catecumenale. A questi si sono aggiunti alcuni gruppi di giovani presenti nelle singole Parrocchie: Montepulciano, Chiusi, Sarteano, Cetona, Gracciano, Bettolle, Pieve di Sinalunga e Chiusi Scalo.

La presidenza diocesana dell’Azione Cattolica ha lavorato in queste settimane di preparazione, sotto l’attenta supervisione del Vescovo monsignor Stefano Manetti, insieme al Servizio di Pastorale giovanile, guidato da don Claudio Porelli.

L’evento ogni anno coinvolge centinaia di persone da tutti i paesi circostanti e interessa anche gli amministratori locali; il sindaco di Chiusi Juri Bettollini si è detto soddisfatto della scelta presa in Palazzo Vescovile, durante una delle riunioni preparatorie, circa lo svolgimento dell’evento tra le strade della città di Mustiola.

Anche il Parroco, don Azelio Mariani, è stato pronto a sensibilizzare la comunità coinvolgendo i gruppi presenti e la stessa Fabbriceria del Duomo.

“Abbiamo voluto coinvolgere i giovani – sottolinea mons. Manetti, alla sua terza Via Crucis diocesana – perché il prossimo anno si svolgerà in Vaticano, per espressa volontà del Santo Padre Francesco, il Sinodo dedicato a loro, un appuntamento al quale ci stiamo preparando come Chiesa diocesana attraverso incontri che si organizzeranno nei prossimi mesi”.

Proprio nell’ottobre 2018 è previsto infatti questo appuntamento mondiale che coinvolgerà – oltre ai giovani – anche Vescovi, famiglie, laici ed esperti dei cinque continenti.

Per Edoardo Albani, Presidente diocesano dell’Azione Cattolica, che con la Via Crucis ha iniziato ufficialmente il suo secondo triennio alla guida dell’associazione, ha detto: “Quello di sabato è stato un appuntamento significativo, che parte proprio dal luogo in cui, agli inizi della storia cristiana, uomini e donne di fede celebravano l’Eucaristia commemorando la Passione e la Risurrezione del Signore”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un sito fake con offerte super convenienti del combustibile ha indotto in inganno una donna di Radicofani. I carabinieri hanno denunciato 2 persone
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca