comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 19°32° 
Domani 14°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 11 luglio 2020
corriere tv
Maltempo in Lombardia: bomba d'acqua a Brescia, venti oltre i 130 km/h

Attualità giovedì 10 novembre 2016 ore 17:26

Una luce blu per la giornata mondiale del diabete

Anche i Comuni della Valdichiana Senese aderiscono alla Giornata mondiale del diabete, indetta nel 1991 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità



VALDICHIANA — Grazie all’impulso dell’Associazione Diabetici Valdichiana Senese, saranno illuminati di blu elementi architettonici importanti come il campanile del Duomo di Montepulciano, le Logge a Sarteano e la facciata del Palazzo Comunale a Torrita di Siena nella giornata del 14 novembre.

Inoltre l’associazione sarà presente con una propria postazione sabato 12 novembre, dalle 15.00 alle 19.00, al Centro Commerciale Etrusco di Chiusi per diffondere sensibilità verso questa patologia, distribuire materiale informativo sulla prevenzione e la cura del diabete ed effettuare uno screening gratuito per la misurazione della glicemia nel sangue.

Mentre c’è la percezione globale che il benessere aumenti e la salute dell’umanità tenda a migliorare, questa patologia cresce con tassi preoccupanti.

In Italia, per esempio, oltre il 6% della popolazione ha il diabete (circa 4 milioni di abitanti); oltre a questi, c’è un ulteriore milione di persone che è ammalata ma non lo sa e nei prossimi venti anni l’incidenza sul totale della popolazione potrebbe arrivare al 10%; già dal 2012 al 2014 il tasso di crescita ha sfiorato il 3%. Intanto il 20% degli uomini tra 65 e i 79 anni soffre di tale sindrome.

Il diabete, essenzialmente un valore di glucosio nel sangue troppo alto, legato al malfunzionamento del pancreas, può causare gravi complicazioni, invalidanti per l’ammalato (perdita della vista, disturbi cardiovascolari, amputazioni di organi) e che presentano un costo sociale molto elevato.

Uno stile di vita sano, una corretta alimentazione, il controllo del peso e del tasso di glicemia nel sangue sono modalità che possono aiutare a prevenire la malattia.

“Le iniziative sul territorio sono importanti – spiega il dottor Salvatore Bocchini, Presidente dell’Adivase – perché non solo consentono di raggiungere in maniera capillare la popolazione ma perchè ogni area, rispetto alla prevenzione alla cura del diabete, presenta proprie spiccate specificità che si possono ricondurre ai diversi stili di vita, alle abitudini alimentari etc. In altre parole, le azioni di prevenzione che si possono mettere in atto in città per prevenire – per esempio – l’obesità in età infantile non è detto che siano utili o prioritarie in realtà periferiche. Per questo l’attività di sensibilizzazione e di studio non si deve né si può fermare alle macro-aree”.

“La Giornata mondiale del diabete, promossa nel nostro paese da Diabete Italia – sottolinea il Presidente Bocchini – è la più grande manifestazione del volontariato in campo sanitario nel nostro paese e l’Adivase ha aderito con energia e convinzione. Posso preannunciare che la nostra Onlus sta per avviare un ciclo di incontri sulla Prevenzione dell’obesità infantile dai 2 ai 5 anni che ha ottenuto il patrocinio della Azienda USL Toscana Sud Est, della Società della Salute Valdichiana Senese, del Comune di Montepulciano e della Federazione Medici Pediatri di Siena. Il 18 novembre, all’Auditorium di Nottola, presenteremo l’iniziativa coordinata dalla Dott.ssa Gabriella Milani, Pediatra Endocrinologa e autrice di uno studio sull’obesità infantile nella nostra zona”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità