Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO17°33°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

Attualità mercoledì 07 giugno 2017 ore 09:59

'Tributo per la bonifica legittimo e va pagato'

A dirlo non è tanto il presidente del Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno, Tamburini, quanto le sentenze della Commissione Tributaria Regionale



VALDICHIANA — La sezione 12 dà ragione al Consorzio per 95mila euro, la sezione 29 respinge le posizioni consortili, ma solo per quanto riguarda la “presunta illegittimità” della commissione provvisoria consortile del vecchio consorzio Valdichiana aretina.

"Tutti i ricorsi in Commissione, tranne uno per un singolo soggetto, sono stati ad appannaggio del Consorzio, come quello recente del 22 maggio con 649 contribuenti che avevano fatto ricorso. E tutte le Commissioni Tributarie Regionali (CTR), tranne da ultimo la sezione 29, hanno sempre condiviso le ragioni addotte dal Consorzio Valdichiana prima e Valdarno poi"

Per quanto riguarda un ricorso recentemente perso, Tamburini sottolinea che questo «fa riferimento al vecchio consorzio Valdichiana aretina e sulla “presunta illegittimità” della commissione provvisoria consortile che, nel 2009, operava in quell’ambito. Commissione composta dai rappresentanti delle tre organizzazioni agricole e dei due Comuni più importanti e da un rappresentante dell’Anbi oltre che da me come presidente». 

Per quanto riguarda la sentenza del 22 maggio, «la sezione 12 della CTR ha emesso l'ordinanza con la quale, cito testualmente, "accoglie l’appello del Consorzio contro il Comune di Arezzo" (e questo riguarda esclusivamente la precedente amministrazione comunale) "per un importo pari a 95.981,59 euro", denaro che verrà reimpiegato esclusivamente nel capoluogo di Arezzo. Nello stesso momento la sezione 29 ha confermato l’orientamento della commissione tributaria provinciale di Arezzo per circa 10mila euro. Non credo che ci sia altro da aggiungere se non che appare francamente strano, o inusuale, che se perdiamo un ricorso per 10mila euro fa notizia, ma se ne vinciamo uno per 95mila no. Così è se vi pare».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno