QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 17°25° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 16 settembre 2019

Attualità venerdì 20 gennaio 2017 ore 15:23

Gli studenti in partenza per Auschwitz e Birkenau

Gli studenti del Redi-Caselli di Montepulciano e Einaudi-Marconi, di Chiusi sono stati salutati dall’assessora all’istruzione di Montepulciano



VALDICHIANA — Il Treno Toscano della Memoria partirà il 23 gennaio, dalla stazione di Firenze, con destinazione Auswitz e Birkenau, due dei tanti campi di concentramento che durante la Seconda Guerra Mondiale furono luogo di un eccidio sistematico e quasi scientifico. 

Dall’Istituto Superiore Valdichiana, Sezione Redi-Caselli di Montepulciano e Sezione Einaudi-Marconi di Chiusi, partiranno 10 tra studenti e studentesse, accompagnati dalla professoressa Lara Pieri dell’Isituto Redi di Montepulciano. 

La professoressa Pieri è stata selezionata e quindi adeguatamente preparata per guidare i ragazzi in un viaggio dai contenuti così delicati e toccanti, in modo da supportarli ed aiutarli a capire meglio ciò che si troveranno a dover constatare, che è ben lontano da quello che si può leggere nei libri.

Al loro ritorno, i ragazzi terranno un incontro con gli studenti dell’Istituto e con quanti vorranno partecipare per raccontare la loro esperienza e trasmettere anche emotivamente ciò che hanno visto.

“Quello che vi accingete a compiere non sarà un viaggio di piacere – ha detto l’assessore Profili durante il saluto – ma un doloroso cammino della coscienza e della conoscenza, che vi farà tornare cambiati. Perché un conto è immaginare, un altro è vedere con i propri occhi quanto può essere crudele l’uomo quando applica con scientifica razionalità la sua ferocia. Sarà un bagaglio di emozioni che al vostro ritorno dovrete trasmettere ai vostri amici, ai vostri familiari, a tutti quelli che conoscete, affinché la storia non si ripeta”.

Seguendo l’esperienza dello scorso anno, il 27 gennaio, il Comune di Montepulciano ha indetto un concorso tra gli studenti delle scuole primarie, e medie (inferiori e superiori) per l’elaborazione di un tema sul “Giorno della memoria”. I ragazzi delle scuole primarie e delle medie inferiori, risultati vincitori, avranno in premio delle borsine di studio. Per i vincitori delle scuole medie superiori, il premio consisterà in un viaggio a Auschwitz. Alcuni degli studenti che fra qualche giorno torneranno dal viaggio faranno parte della commissione che valuterà i lavori.



Tag

L'entrata trionfale di Piero Angela al convegno con i guardiani di Star Wars: sorpresa e applausi dai presenti

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca