Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:29 METEO:MONTEPULCIANO21°33°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 18 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo, la ruota panoramica di Piombino in mezzo alla furia del vento: volano via le cabine

Attualità lunedì 26 luglio 2021 ore 14:05

Unione Banca Tema e Valdichiana, ecco il nuovo Cda

La sede legale a Chiusi mentre la direzione generale a Grosseto. Presidente Francesco Carri. Ecco i numeri della fusione



VALDICHIANA — Comincia ad operare esattamente da oggi la nuova Banca Tema – Terre Etrusche di Valdichiana e di Maremma – Credito Cooperativo, con sede legale a Chiusi in via Porsenna 54 e direzione generale invece a Grosseto in Corso Carducci 14.

Dopo un lungo percorso durato circa due anni, il processo di fusione si è concretizzato con l’ottenimento dell’autorizzazione della Banca Centrale Europea comunicataci in data 15 aprile 2021. La fusione si è potuta realizzare, anche grazie al prezioso supporto della Capogruppo Iccrea banca S.p.A.

Le assemblee straordinarie dei soci delle due BCC, svoltesi il 7 e l’8 giugno scorsi, hanno registrato la partecipazione di oltre 5mila soci, che hanno approvato il progetto a larghissima maggioranza registrando oltre il 98% dei voti favorevoli. Un risultato che testimonia, ancora una volta, il forte coinvolgimento delle comunità e la fiducia che i soci ripongono negli amministratori ed in questo storico progetto di costruzione di una Banca, più grande, fortemente radicata nelle zone di operatività che porterà significativi benefici a tutto il territorio.

Il nuovo Istituto nasce dall’unione di Banca Tema con Banca Valdichiana, entrambe banche provenienti da precedenti aggregazioni con una storia ultracentenaria. Banca Tema – Terre Etrusche e di Maremma Credito Cooperativo è nata il 1°novembre 2016 dalla fusione delle tre BCC della provincia di Grosseto: Banca della Maremma Credito Cooperativo di Grosseto, Banca di Credito Cooperativo di Pitigliano e Banca di Saturnia e Costa d'Argento Credito Cooperativo. Banca Valdichiana - Credito Cooperativo di Chiusi e Montepulciano è nata il 1° luglio 2016 dalla fusione per unione tra Banca Valdichiana e BCC di Montepulciano.

Entrambi gli Istituti, dal 2019, sono entrati a far parte del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea.

Il Consiglio di Amministrazione della nuova Banca, composto da 13 membri, si è riunito questa mattina nella sede di Grosseto e ha eletto le nuove cariche: Francesco Carri (Presidente), Fabio Tamagnini (Vice-presidente Vicario), Giovanni Marcocci (Vice-presidente), Valter Vincio (Vice-presidente), Vincenzo Albanese (Consigliere), Fernando Antonio Andreini (Consigliere), Paolo Bittarelli (Consigliere), Stefano Conti (Consigliere), Francesco Gentili (Consigliere), Giuliana Lanci (Consigliere), Eros Nappini (Consigliere), Alberto Paolini (Consigliere), Gianfranco Venturi (Consigliere).

Il Consiglio di Amministrazione ha nominato i seguenti consiglieri componenti del Comitato Esecutivo: Eros Nappini (Presidente), Stefano Conti (Vice-presidente), Vincenzo Albanese (Componente), Paolo Bittarelli (Componente), Alberto Paolini (Componente).

Questi i componenti del Collegio Sindacale: Mario Morandini (Presidente), Gianluigi Bogi (Membro effettivo), Riccardo Palombo (Membro effettivo), Gian Luca Ancarani (Membro supplente), Cristiano Binaglia (Membro supplente).

Per quanto riguarda il Collegio dei Probiviri questi i membri scelti: Paolo Sanchini (Presidente), Alessandro Bertolini (Membro effettivo), Monja Salvadori (Membro effettivo), Michele Angeli (Membro supplente), Roberto Menchini (Membro supplente). Il Direttore generale è Fabio Becherini.

La nuova Banca Tema conta circa 20mila soci e 74mila clienti. Il suo territorio di competenza comprende 3 regioni - Toscana, Umbria e Lazio - e 5 province – Grosseto, Siena, Arezzo, Perugia e Viterbo – in cui sono dislocate 53 filiali con 95 Comuni di operatività e un organico composto da 364 dipendenti.

I numeri che indicano le principali grandezze della nuova Banca sono significativi: 150 mln di patrimonio netto di bilancio, 1,9 mld di raccolta diretta, 500 mln di raccolta indiretta e 1,5 mld di impieghi. Grandezze che sono destinate a crescere tenuto conto delle potenzialità del territorio di operatività che contribuiremo a far sviluppare ulteriormente.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore il numero di guarigioni dichiarate ha superato quello di tamponi infetti emersi. Il punto sui ricoveri. Tutti gli aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità