Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO14°22°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 25 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Un testimone dell'incidente di Satnam: «Abbiamo chiesto a Lovato di chiamare i soccorsi, ma lui diceva che era morto»
Un testimone dell'incidente di Satnam: «Abbiamo chiesto a Lovato di chiamare i soccorsi, ma lui diceva che era morto»

Politica giovedì 12 maggio 2016 ore 12:30

Amministrative, Machetti incontra gli elettori

“Il rilancio parte dai nostri prodotti-simbolo”, il candidato sindaco Machetti incontra gli elettori e con il consigliere regionale Simone Bezzini



TREQUANDA — Trequanda deve rinascere insieme ai suoi prodotti-simbolo, l’olio extravergine di oliva e la terracotta” - a dirlo il candidato sindaco Roberto Machetti, nel corso di un incontro con gli elettori che si e svolto in un altro luogo-simbolo: il centro per lo stoccaggio dell’olio di Castelmuzio. Insieme a lui, il consigliere regionale Simone Bezzini.

Una grande infrastruttura, nata dall’idea di una precedente amministrazione comunale, è stata oggetto di una nuova destinazione d’uso. A disposizione anche spazi di uso pubblico, dentro a un gigantesco immobile. Il Comune finora ha fatto il possibile, costruendo un dialogo con gli imprenditori, favorendo la nascita di un’associazione di filiera corta.

“Ogni nostro paese - afferma Machetti – ha una vocazione: l’olio a Castelmuzio, la terracotta a Petroio, il vino e la carne chianina a Trequanda. Sono prodotti complementari, talvolta cresciuti l’uno in funzione dell’altro, che meritano un forte supporto per farne elementi di attrazione, di esperienza, di crescita culturale. Trequanda è un nome che suona bene: può diventare un marchio per valorizzare un paniere ricco di attrazioni. Un elemento identitario dentro un contesto più ampio”.

Per un rilancio dell’economia è fondamentale il dialogo tra istituzioni e aziende: da un lato gli imprenditori più significativi della zona, dall’altro la Regione Toscana, l’Unione dei Comuni della Val di Chiana senese, l’Università di Siena. E già sono a disposizione finanziamenti, anche per privati, di provenienza europea.

“Abbiamo ricevuto in eredità un progetto di difficile realizzazione – aggiunge il candidato Machetti – ma non vogliamo rimandare al mittente le responsabilità. Sarebbe troppo facile ricondurre a personaggi del passato, che pure ancora aspirano a gestire la cosa pubblica, la mole degli investimenti, ad oggi improduttivi. Al contrario, vogliamo raccogliere la sfida e fare di una infrastruttura in gran parte inutilizzata nel cuore di un progetto di rilancio di Trequanda. Questa – conclude Machetti - deve diventare la vetrina delle nostre produzioni, un luogo che produce capacità di coinvolgimento e di attrazione”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Al secondo turno delle elezioni amministrative il sindaco uscente è stato rieletto con il 60,65% dei voti. Vignini si ferma al 39,35%
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Politica