Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO19°34°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
L'abbraccio tra Schwazer e i suoi figli dopo la gara è commovente
L'abbraccio tra Schwazer e i suoi figli dopo la gara è commovente

Attualità sabato 09 marzo 2024 ore 11:07

Parità di genere, 5,7 milioni di euro in Toscana

Le risorse serviranno a sostenere le Province e la Città metropolitana nei loro progetti di sensibilizzazione e promozione



TOSCANA — Oltre 5 milioni e 727 mila euro per i prossimi tre anni. E' a quanto ammontano le risorse stanziate tramite il Fondo sociale europeo 2021/2027, per sostenere le Province toscane e la Città metropolitana di Firenze nei loro progetti di sensibilizzazione e promozione della parità di genere, nell'ambito della Legge regionale sulla cittadinanza di genere.

Nei giorni scorsi la Giunta regionale ha approvato gli elementi essenziali di un bando, di prossima pubblicazione, con il quale saranno erogate risorse su due linee d'azione: l'elaborazione di bilanci di genere da parte di Province, Città metropolitana e comuni e per attività di sensibilizzazione rivolte al mondo della scuola e dei servizi educativi per l'infanzia. Ciascuna provincia potrà presentare un solo progetto per il proprio territorio che potrà comprendere entrambe le due tipologie di intervento.

“Il nostro impegno su questi temi non si ferma - ha commentato il presidente della Regione Eugenio Giani presentando delle linee di indirizzo - e siamo decisi a perseguire gli obiettivi principali della strategia europea per la parità di genere 2020-2025. Occorre un’azione insistita e corale di tutti i livelli istituzionali e noi, anche grazie alle risorse Ue, facciamo la nostra parte per combattere discriminazioni e violenza di genere. Lo scorso anno, in occasione dell’avviso che pubblicammo, riscontrammo una risposta pronta ed entusiasta da parte dei territori, segno che abbiamo intercettato aspettative diffuse”.

L'assessora all'istruzione e alle pari opportunità Alessandra Nardini ha sottolineato come il rifinanziamento della legge 16 sulla cittadinanza di genere fosse un impegno centrale in questa legislatura. “Nel 2022 avevamo finanziato un avviso definendolo sperimentale destinando complessivamente alle province toscane 800mila euro, risorse residue della vecchia programmazione Fse 2014-2020. Visto l'interesse manifestato e le ricadute positive sui territori di queste progettualità oggi mettiamo in campo un bando triennale finanziato con risorse cospicue per garantire a questo impegno solidità e continuità".

Le risorse disponibili saranno ripartite su base provinciale per il 40% in parti uguali, per il 60% calibrate sul parametro della popolazione e su indicatori di disagio socioeconomico. I progetti dovranno concludersi nell’arco di 36 mesi.

Gianni Lorenzetti, presidente Upi Toscana, ha sottolineato come lo stanziamento delle risorse rappresenti "Una risorsa significativa" e come le Province giochino "Un ruolo cruciale nella costruzione di politiche pubbliche che tengano conto delle specificità locali e promuovano un approccio territoriale al welfare pubblico/privato. La collaborazione tra istituzioni, centri antiviolenza e associazioni è essenziale per mettere in atto azioni efficaci e per contrastare gli stereotipi di genere".

"Tutti i Comuni della Toscana - ha aggiunto la presidente della Commissione Regionale Pari Opportunità Francesca Basanieri - possono e devono lavorare sulla parità di genere. C’è una grande opportunità per fare un lavoro capillare, continuo e articolato sui territori".

Ha espresso soddisfazione anche la sindaca di Lastra a Signa e consigliera delegata della Città Metropolitana di Firenze alle pari opportunità Angela Bagni, che ha sottolineato come l'iniziativa rappresenti "Un input chiaro" e come punti "Non solo a dare continuità a quanto già messo in campo ma anche ad aumentare le risorse dedicate per il futuro".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno