comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 10°20° 
Domani 19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 26 maggio 2020
corriere tv
John Peter Sloan, attore e comico di Zelig. Aveva 51 anni

Attualità mercoledì 04 marzo 2020 ore 18:10

In Toscana 38 persone positive al Coronavirus

Fra ieri sera e oggi si sono aggiunti 19 casi ai 19 dei giorni scorsi. Quattro sono in condizioni critiche in terapia intensiva. Tre i guariti dimessi



FIRENZE — Sono 19 i nuovi casi positivi al coronavirus Covid-19 in Toscana registrati tra ieri sera e oggi, e portano a 38 il  numero complessivo dei contagiati fino a questo momento. 

Fra questi ci sono due bambini in isolamento domiciliare (rispettivamente di 10 e 11 anni, il primo a Camaiore, il secondo a Chiusi) e quattro persone in terapia intensiva, in condizioni critiche ma stazionarie: un uomo di 55 anni ricoverato a Livorno e tre ricoverati al policlinico di Careggi, un fiorentino cardiopatico e diabetico di 68 anni, un altro uomo di 61 anni e una donna di 68. 

Dei primi 19 contagiati, tre sono guariti e sono stati dimessi dall'ospedale per andare in isolamento a casa loro. Gli altri 16 sono tutti stabili (vedi qui sotto gli articoli collegati).

Di seguito i dettagli sui nuovi contagiati per territorio di competenza delle singole Aziende sanitarie territoriali.

Asl sud est: sono sette i nuovi casi positivi al Coronavirus “Covid-19”, nel territorio della Sud Est. Si tratta di cinque familiari e di un vicino di casa del paziente di Chiusi. Fra i cinque familiari ci sono tre donne, un uomo e un minore di 11 anni, tutti residenti a Chiusi tranne una parente che vive a Montepulciano (località Acquaviva) e tutti in isolamento domiciliare, costantemente monitorati. Anche il vicino di casa, di 86 anni vive a Chiusi ed è ricoverato all'ospedale “Le Scotte” di Siena. Un altro caso è una signora di Poppi, ricoverata al San Donato di Arezzo.

Asl nord ovest: altri sei nuovi casi sospetti positivi al Coronavirus “Covid-19” sono stati registrati sul territorio della Nord Ovest tra la serata di ieri (3 marzo) e questa mattina (4 marzo). In corso gli approfondimenti epidemiologici sui loro possibili contatti. Di seguito il dettaglio dei 6 casi:

  • un caso positivo a Pontremoli: ossia un cittadino di 76 anni passato dal pronto soccorso di Pontremoli e adesso ricoverato all'ospedale Apuane. L’unità di crisi aziendale ha disposto la sanificazione del pronto soccorso e del reparto di medicina dove è stato ricoverato, sospendendo l’attività per la sola giornata di oggi 4 marzo e attivando la quarantena di personale e pazienti soggetti a potenziale contagio. L’uomo vive da solo, si è recato in precedenza anche nella Casa della salute di Pontremoli, sottoposta alle opportune verifiche;
  • un caso positivo a Livorno: il secondo caso è un livornese di 55 anni, ricoverato in isolamento nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Livorno in condizioni critiche ma stazionarie. L'uomo si è presentato autonomamente al pronto soccorso. Tutti gli operatori del reparto, che sono entrati in contatto con lui, sono stati posti in quarantena preventiva;
  • due casi positivi in Valdera: si tratta di una coppia di coniugi sessantenni che, in occasione di una manifestazione internazionale di tango, ha soggiornato in un albergo di Ferrara dal 21 al 23 febbraio ed è entrata in contatto con una coppia di spagnoli risultati positivi al test per il “Covid-19”. I coniugi sono in sorveglianza attiva domiciliare e stanno bene;
  • due casi in Val di Cornia: si tratta di una coppia di settantenni che, come la precedente della Valdera, ha soggiornato in un albergo di Ferrara dal 21 al 23 febbraio ed è entrata in contatto con spagnoli risultati positivi al test per il “Covid-19”. Quando hanno avvertito i primi malori, i due settantenni si sono recati al pronto soccorso Villamarina rendendo necessario mettere in quarantena quattro operatori del pronto soccorso entrati in contatto con loro. Ora la coppia è in sorveglianza attiva domiciliare e in buone condizioni di salute. 

Asl centro: i nuovi casi positivi registrati oggi sono sei, come evidenziano gli esiti dei tamponi esaminati all'ospedale di Careggi. Tre sono ricoverati in condizioni critiche in terapia intensiva sempre a Careggi. Riguardo ai pazienti attualmente in cura presso le strutture dell'Asl centro, sono stati dimessi i tre pazienti clinicamente guariti, ora in sorveglianza attiva nel proprio domicilio, con monitoraggio costante di assistenti sanitari e medici di famiglia.

Dal monitoraggio giornaliero risulta quindi che, in Toscana, ci sono al momento 1.027 persone in isolamento domiciliare fra quelle positive al tampone, quelle entrate in contatto stretto con i positivi al tampone e quelle arrivate in Toscana dalle zone rosse di Cina, Veneto e Lombardia. Di queste, 488 sono state prese in carico attraverso i numeri dedicati, attivati da ciascuna Asl.  Si tratta di 299 casi nella Asl centro (Firenze - Empoli - Prato - Pistoia), di 95 casi nella Asl nord ovest (Lucca - Massa Carrara - Pisa - Livorno) e di 94 casi in quella sud est (Arezzo - Siena - Grosseto).



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità