Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:33 METEO:MONTEPULCIANO15°33°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 19 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ardea, la madre del killer Pignani: «Come si può arrivare a tanta ferocia? Il gesto di mio figlio non può essere giustificato»

Attualità mercoledì 28 aprile 2021 ore 16:35

"Giulio Neri", 162 voci da tutto il mondo

Dal 6 al 9 maggio è in programma l’evento diretto da Eleonora Leonini. La giuria è presieduta dall’oscar dell’opera Riccardo Zanellato



TORRITA DI SIENA — Un numero record di iscritti e così viene anticipata l’apertura del XIII Concorso Internazionale di Canto Lirico "Giulio Neri", che prende il via a Torrita il 6 maggio

Sono 162 i cantanti lirici che hanno registrato la loro partecipazione all’evento organizzato nel borgo toscano da Comune di Torrita di Siena e Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte. I concorrenti, provenienti da 22 paesi di tutto il mondo, si esibiranno al Teatro degli Oscuri di fronte all’autorevole giuria presieduta dall’oscar dell’opera Riccardo Zanellato, voce di basso tra le più richieste del momento. 

Dopo la sospensione dell’edizione 2020 dovuta alle misure di contrasto alla pandemia, si rinnova quest’anno l’appuntamento che vanta la direzione artistica di Eleonora Leonini. L’attuale situazione sanitaria consiglia comunque di non aprire le esecuzioni alla partecipazione del pubblico, escludendo così l’assegnazione del premio speciale conferito dal voto popolare.

La finale del 9 maggio sarà trasmessa in diretta streaming alle 16 sui canali di YouTube e Facebook di Comune di Torrita di Siena e Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte, oltre che in diretta tv sull’emittente NTi (ch. 271).

La valutazione dei cantanti in gara è affidata a una commissione che esprime personalità insigni della cultura musicale: oltre al presidente Zanellato, figurano nella compagine Tiziana Tramonti (soprano e docente al Conservatorio G. B. Martini di Bologna), Ernesto Palacio (sovrintendente della Fondazione Rossini Opera Festival nonché tenore celebrato), Vincenzo De Vivo (attuale direttore dell’Accademia di Arte Lirica di Osimo e del Teatro delle Muse di Ancona) e Mauro Montalbetti (direttore artistico del Cantiere Internazionale d’Arte).

Il sindaco Giacomo Grazi esprime la sua soddisfazione: “Siamo orgogliosi di riprendere il Concorso Internazionale di Canto Lirico Giulio Neri con un numero di iscritti senza precedenti che porteranno nuovamente la musica al Teatro degli Oscuri dopo la pausa forzata dell’anno scorso; siamo lieti di rafforzare la collaborazione con la Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte che, con il nostro sostegno economico, conferma affidabilità e diligenza organizzativa per valorizzare un evento ormai affermato nello scenario nazionale e riconosciuto anche nell’orizzonte internazionale”.

Il numero elevatissimo di cantanti iscritti - commenta il direttore artistico Eleonora Leonini - è il risultato della credibilità acquisita dal Concorso Giulio Neri, grazie al prestigio della giuria, alla qualità organizzativa della Fondazione Cantiere e alla capacità di farci trovare pronti anche in un anno come questo. I cantanti apprezzano anche la dimensione umana di questo contesto che sa costruire relazioni durature sul piano artistico e professionale”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La nuova dislocazione dei banchi consentirà ai ristoranti di poter utilizzare gli spazi esterni. Obiettivo: il rilancio di tutte le attività
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità