QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 6° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 21 gennaio 2020

Cultura giovedì 05 febbraio 2015 ore 16:55

Tornano i Macchiaioli

Il movimento pittorico ancora protagonista con la mostra “Dalla macchia al Decadentismo - dipinti privati nelle Terre del Poliziano”



MONTEPULCIANO — Dopo il successo dei “Macchiaioli a Montepulciano” e “Giorgio de Chirico. Il ritratto” la città rilancia la sua sensibilità artistica con un evento che mira a valorizzare una vasta raccolta di dipinti, disegni e acquerelli, molti dei quali inediti provenienti dalle collezioni private del territorio e relativi alla scuola pittorica dei Macchiaioli e al successivo periodo noto come Decadentismo.

I dipinti e i disegni proveranno dalle raccolte di collezionisti legati alla Valdichiana senese e l’itinerario della mostra prende l’avvio da un dipinto del macchiaiolo Giuseppe Abbati per giungere ai quadri novecenteschi di Adolfo Tommasi, di Plinio Nomellini, del cetonese Lionello Balestrieri e si soffermerà su alcuni degli argomenti di maggior suggestione fra quelli che più hanno ispirato gli artisti e sollecitato le loro ricerche: il paesaggio, il ritratto, la vita dei campi, la veduta urbana.

La mostra sarà visibile dal 4 Aprile al 1 Novembre 2015 presso il Museo Civico - Pinacoteca Crociani e presso la Fortezza, dove saranno esposte ben 120 opere per un progetto curato da Silvestra Bietoletti e Roberto Longi. Il percorso si muove tra autori di primissimo piano: Tommaso Fattori, Telemaco Signorini, Filadelfio Simi, Adolfo Tommasi, Lionello Balestrieri, Odoardo Borrani.

L’esposizione è organizzata dalla Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte, in collaborazione con il Rotary Club di Chianciano Terme - Chiusi - Montepulciano, ed è sostenuta dal Comune di Montepulciano, dalla Provincia di Siena, dalla Fondazione Musei Senesi e dalla Pro-Loco di Montepulciano per un’innovativa proposta culturale nelle Terre di Siena.



Tag

Gregoretti, De Falco: "Differenze con Diciotti all'epoca non c'erano le regionali"

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Spettacoli

Attualità