Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:MONTEPULCIANO12°28°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 23 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ucraina, ergastolo per il primo soldato russo a processo: la lettura della sentenza

Attualità martedì 26 settembre 2017 ore 10:33

Maria Giulia in finale al premio Mia Martini

Maria Giulia, dopo varie selezioni, è arrivata in finale al festival canoro organizzato in memoria dell'indimenticabile Mia Martini



SINALUNGA — Il premio Mia Martini è stato istituito nel 1995 a Bagnara Calabra, paese natale della grande interprete della musica italiana, Mia Martini. Nato per volontà del regista Nino Romeo, a ricordo dell’amica scomparsa, a ventitre anni dalla sua creazione, il concorso è entrato a far parte degli appuntamenti artistici culturali più importanti d’Italia e d’Europa.

Tra i tanti partecipanti che ogni anno si presentano alle selezioni, quest'anno si è presentata anche una sinalunghese: Maria Giulia Carnevalini che, con la sua voce e la sua interpretazione, ha saputo convincere la giuria accedendo alla fase finale della competizione canora.

Maria Giulia, superata la prima fase, è stata convocata al bootcamp di formazione tenutasi a Scalea nel mese di maggio, alla fine del bootcamp ha superato le seconde selezioni ed è stata ammessa alle finali radiofoniche dalla commissione formata dal direttore artistico del Premio Franco Fasano, dalla cantautrice Amara e il professore di canto jazz al conservatorio di Matera Mario Rosini. Superate le sfide radiofoniche, grazie anche al televoto tramite sms, Maria Giulia è entrata a far parte della rosa dei finalisti con il suo primo inedito "Era come".

Raggiungere la finale per Maria Giulia è stata un'emozione unica: "Sono felicissima per aver raggiunto la fase finale del concorso perchè ritengo che il premio Mia Martini sia una competizione importante. È la prima volta che provo a fare questo concorso, ci ho creduto fino in fondo e adesso sono in finale".

Maria Giulia, all'età di 8 anni, ha iniziato a studiare clarinetto e poi pianoforte e solo pochi anni fa ha scoperto la sua passione per il canto, è da qui che ha cominciato a prendere lezioni con un soprano lirico ed ho iniziato a partecipare a concorsi provinciali e regionali. 

Recentemente Maria Giulia ha creato uno spettacolo teatrale dal titolo 'Musica Donna' andato in scena l'8 marzo scorso al Teatro Ciro Pinsuti. Un connubio tra musica e teatro, un viaggio dalla Seconda Guerra Mondiale fino ai nostri giorni scandito dalle interpreti che hanno fatto della loro musica "la storia" e della loro storia " la più bella musica".

Dopo un'estate di selezioni, per Maria Giulia adesso è arrivata la fase più delicata, quella della preparazione alla finale che si svolgerà dal 12 al 14 ottobre nella città di Mimì.

Maria Giulia ci tiene a ringraziare il suo paese e chi l'ha sostenuta fino ad ora: "Ringrazio tutta Sinalunga che mi ha sostenuta con il televoto fin dalle prime fasi! Adesso tanta concentrazione, determinazione, studio, fitness e sarà quel che sarà ma io salirò su quel palco per vincere".


© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella mappa sull'andamento della pandemia emersa nelle ultime 24 ore i numeri assoluti sono bassi ma il virus percorre tutti i territori e le vallate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità