QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 11° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 27 febbraio 2020

Attualità giovedì 31 marzo 2016 ore 09:47

A Bettolle è tutto pronto per il Capodanno

Foto di: immagine di repertorio

La popolazione è in gran fermento per il Capodanno, Bettolle è stato scelto dalla Regione Toscana per festeggiare il Capodanno dell’Annunciazione



SINALUNGA — Da Firenze a Pisa e Massa, da Arezzo a Siena fino a Pistoia, in tutto sono 21 le iniziative organizzate in Regione per festeggiare il Capodanno dell’Annunciazione. Tra queste località c’è anche Bettolle, che per la provincia di Siena dal 1 al 3 aprile, si appresterà a festeggiare la ricorrenza e lo farà con un calendario ricco di iniziative.

La Pro Loco di Bettolle, con il patrocinio del Comune di Sinalunga e la compartecipazione del Consiglio della Regione Toscana, ha lavorato attivamente per mettere insieme un programma all'insegna della storia, delle cultura e del divertimento con spettacoli teatrali, balli, canti folcoristici, momenti culinari e incontri storico-antropologici.

Il calendario degli eventi prenderà il via venerdì 1 aprile, alle 19 presso la sala polifunzionale di Bettolle, con l’apertura delle festa alla presenza del presidente dell'Associazione Pro-Loco, proseguendo poi con una cena a buffet dove sarà possibile degustare piatti tipici del territorio, gustosi e prelibati. Ad allietare la serata lo spettacolo musicale di canti e balli popolari tra tradizione e divertimento. 

La festa continua sabato 2 aprile, sempre presso la sala polifunzionale alle ore 16, la conferenza sull'evoluzione della società chianina nel transito tra latifondismo e mezzadria. Antropologi, storici e professori parleranno e si confronteranno su come è cambiata la nostra società dal punto di vista territoriale, sociale e culturale e quali sono le cause che hanno portato a questo cambiamento. Alle 17,30 dalla sala polivalente a piazza del Popolo, omaggio alla Madonna della Salute e alla Madonna del Buon Viaggio con il suggestivo corteo storico, a cura delle cinque contrade di Bettolle, e lo spettacolo degli sbandieratori e tamburini. Alle 20 tornano i sapori della Valdichiana con un ricco menù a base di minestra di pane, ciccia ripiena, pappa al pomodoro e vitello. La serata sarà animata dalla musica di dj Santiago e Simona.

Domenica 3 aprile, ultimo giorno di festeggiamenti, alle 17 lo spettacolo musicale della Folkloristica Band in piazza del Popolo, alle 18 laboratorio culinario di salsiccia e gara di pici. Alle 20 torna la cena gustosa e sfiziosa con i prodotti tipici del territori e alle 22 intrattenimento comico con Pietro, Gianni, Roberta e Lorella.

Fino al 1750 il Capodanno veniva festeggiato il 25 marzo perché in quella data la Chiesa cattolica aveva collocato la festa dell’Annunciazione, in corrispondenza del nono mese antecedente la nascita di Gesù. Firenze, legata da sempre al culto della Madonna, decise di considerare proprio la data del 25 marzo come inizio dell'anno. Nel 1582 entrò in vigore il calendario gregoriano che fissava l'inizio dell'anno al 1º gennaio, ma Firenze continuò a considerare il 25 marzo come il suo Capodanno. Ciò avvenne fino a quando, nel novembre 1749, il Granduca Francesco III di Lorena emise un decreto che fissava anche per Firenze il 1º gennaio come data iniziale dell'anno civile. La Festa del 25 marzo si celebra solennemente nella Basilica della Santissima Annunziata, fondata dai Servi di Maria nel XIII secolo. Dal 2000 il Comune di Firenze ha inserito tale data nelle celebrazioni ufficiali e oltre alle feste religiose si tengono altre manifestazioni, mostre e concerti in tutta la città.

SERVIZIO - CONSIGLIO REGIONALE PRESENTAZIONE CAPODANNO DELL'ANNUNCIAZIONE


Tag

Coronavirus, Conte: «La telefonata con Salvini? Mi ha detto che aveva cambiato numero»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca