comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 19° 
Domani 19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
venerdì 03 aprile 2020
corriere tv
Il racconto: «Ho dovuto piangere mio padre recluso in quarantena. È morto da solo»

Politica sabato 02 maggio 2015 ore 16:11

Sì Toscana a Sinistra presenta i candidati

Il candidato a presidente della regione della lista è Tommaso Fattori, il movimento è composto da cittadini impegnati da tempo per cambiare la Toscana



SIENA — Sì Toscana a Sinistra porta avanti una proposta di governo alternativa al PD, alle Destre e alle poltiche di austerità dell'Unione Europea: “Ci siamo uniti per scrivere una nuova storia di libertà, speranza e solidarietà, contro la rassegnazione, contro la sterile protesta del non-voto.

I candidati della circoscrizione di Siena della lista “Sì Toscana a Sinistra” provengono dalle più importanti esperienze di lotta e cambiamento che si sono svolte nella nostra provincia: difesa dei diritti del lavoro, salvaguardia del Territorio (Comitato Ampugnano, Geotermia), diritto alla casa e allo studio, consumo critico el'agricoltura biologica (GAS), gestione pubblica dell'acqua e degli altri servizi pubblici locali (trasporti, rifiuti), scuola e la sanità pubbliche”

I loro candidati rappresentano varie aree geografiche della provincia di Siena: Siena città (Daniela Passeri e Mario Dimonte), Valdelsa (Fiorenza Bettini e Sauro Gorelli), Montagnola (Serena Cesarini Sforza), Valdichiana (Mario Marrocchi). Nella lista sono rappresentate tutte le generazioni, con il candidato più giovane, Mario Dimonte, che ha solo 25 anni.

“Noi non siamo professionisti della politica, ma intendiamo la politica come servizio alla comunità. A livello regionale, la lista del Sì è sostenuta anche da vari movimenti, comitati, liste civiche in decine di comuni della Toscana, da Rifondazione Comunista, SEL e Pdci e raccoglie l'eredità della lista “L'altra Europa con Tsipras”. – dice il comitato.

I candidati:

Daniela Passeri, attiva da diversi anni nei Gruppi di Acquisto Solidale, nell'Associazione della Decrescita e nei movimenti per i Beni comuni. Ha aderito al Manifesto per un soggetto politico nuovo che ha dato vita ad ALBA (Alleanza Lavoro Beni Comuni Ambiente, 2012); ha partecipato alla campagna referendaria "Meno 8, +18"; è stata candidata alle comunali nella lista “Sinistra per Siena (2013) ed ha creato qui a Siena il primo comitato italiano de “L'Altra Europa con Tsipras”.Nel gennaio 2015 ha partecipato alla Brigata Kalimera ad Atene in occasione delle elezioni politiche in Grecia. Dopo aver lavorato per 20 anni nel giornalismo (al Giornale, La Voce, Il Corriere della Sera, RAI, Genteviaggi), oggi tiene corsi sulla Sostenibilità ambientale. Ha curato il libro “Viaggio nell'Italia del Beni Comuni” (2012).

Fiorenza Bettini, 1981, vive a Colle Valdelsa ed è attivista impegnata nei movimenti per la difesa dei beni comuni. Ha frequentato la facoltà di Lettere con indirizzo antropologico, dove ha approfondito il tema delle dinamiche identitarie e il nazionalismo in Grecia e nell'area mediterranea. Ha insegnato Antropologia del cibo per circa tre anni e attualmente lavoro nel settore turistico. Si è impegnata con Sì - Toscana a Sinistra perché vedo in questa esperienza e nella candidatura di Tommaso Fattori un altro modo di fare politica, incentrato sulla tutela dei beni comuni e che mette al centro il bene collettivo davanti ad ogni interesse economico.

Mario Dimonte coniuga studio ed impegno sociale fin dal 2010 durante il Movimento Studentesco. Fin dal 2010 ha fatto parte del Comitato referendario dell'Acqua Bene Comune, risultato vincente nelle elezioni del 2011. Dal 2011 al 2013 è stato più volte partecipe di campagne cittadine contro il caro affitti e gli affitti in nero, per un miglioramento del trasporto pubblico urbano ed extraurbano e per la costruzione di spazi sociali. Dal 2011 nell'ottica della difesa degli spazi di condivisione e di socialità è stato presidente del Circolo Arci Amistade, luogo di ritrovo ludico e politico per molte ragazze e molti ragazzi. Dal 2014 milita in un collettivo di precari, costruendo iniziative quali:conferenze, ricerche dati ed interviste ai lavoratori in lotta.

Serena Elisabetta Cesarini Sforza, impegnata nel settore sociale e delle pari opportunità, si occupa di progettazione europea presso l'Eurobicc Toscana Sud SpA ed Apea Srl. Ha svolto attività politica come Assessore ai Servizi Sociali ed Istruzione nel Comune di Sovicille dal 1975 al 1980 e nel Comitato di Gestione dell'USL 30 come responsabile della Commissione Servizi Sociali dal 1980 al 1986, sperimentando sulla mia pelle i problemi della conciliazione tra impegno, lavoro e famiglia.

Mario Marrocchi vive e lavora a Sarteano, è insegnante presso la locale scuola secondaria di I grado, laureato in storia medievale. A Sarteano vive ormai da quasi vent’anni e si è impegnato anche nella vita civile del paese dove è stato vice-sindaco come indipendente PRC per un paio d’anni e consigliere comunale per due legislature. Oltre ai territori di Sarteano e dei comuni circostanti, frequenta assiduamente l’Amiata e l’area di Montalcino per i suoi interessi nell’ambito della medievistica ma forse anche, se non soprattutto, per bere vino e mangiare con gli amici o per passeggiare con i cani per qualche ora, immerso tra le bellezze della sua terra.

Sauro Gorelli, nato a Monteroni 14 ottobre 1955. Attualmente in mobilità dall'azienda camperistica Trigano. Membro della segreteria provinciale della Fiom per diversi anni. Avanguardia delle lotte dei metalmeccanici della provincia di Siena, attualmente mebro del direttivo FIOM e dalla Camera del Lavoro provinciale



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità