Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:35 METEO:MONTEPULCIANO12°28°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 23 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ucraina, ergastolo per il primo soldato russo a processo: la lettura della sentenza

Politica venerdì 20 marzo 2015 ore 12:10

Scaramelli: “Siena e le sue terre verso il futuro"

Stefano Scaramelli, sindaco di Chiusi e membro della direzione nazionale del Pd, è il primo in provincia di Siena a presentare la candidatura



CHIUSI — Con un “grazie alle oltre ‪‎1.400 richieste di candidatura” inizia il commento di Scaramelli con cui annuncia di aver formalizzato la sua candidatura per il Consiglio Regionale.

“Viviamo ‪‎insieme questa ‪‎sfida con ‪‎impegno, ‪passione, ‪orgoglio, ‪coraggio e tanta voglia di rischiare consapevoli - dice Scaramelli - perché consapevoli della necessità di ‪‎cambiare verso: l’obiettivo è portare ‪Siena e le sue ‪‎Terre a vivere nella ‎Toscana del ‪futuro”.

Scaramelli spiega perché si è lanciato in questa sfida: “Si tratta di scegliere tra chi rappresenta il passato e chi può disegnare il futuro. Vogliamo chiudere una stagione politica che ha prodotto tanti danni per Siena, per aprire una diversa e nuova stagione. Dobbiamo riprenderci l’orgoglio di far parte di questo territorio”.

Mentre i temi su cui Scaramelli ha già iniziato a lavorare sono turismo, agricoltura, politiche sociali e del lavoro, sviluppo delle nuove tecnologie, cultura, infrastrutture, servizi e termalismo. “Penso allo sviluppo economico e ai giovani che hanno bisogno di nuove opportunità. E su tutti l’agricoltura che può e deve essere una leva di sviluppo, un settore capace di creare posti di lavoro ma che ha bisogno di semplificazione. La politica deve tornare a fare la politica anche in campo agricolo, deve assumersi le proprie responsabilità, lavorare per la valorizzazione della terra. Ma penso anche alla promozione turistica, materia che sarà cruciale nei prossimi anni. E poi l’innovazione, in tanti settori, per arrivare al tema del lavoro, strettamente legato all’impegno che la politica si deve assumere. E poi la battaglia per l’adeguamento delle infrastrutture, con la necessità di collegamenti migliori tra Siena, Grosseto e Firenze, arrivando al potenziamento dei servizi sanitari, l’Università e la ricerca, perché si deve puntare sul merito. C’è tantissimo lavoro da fare”.

“Siena deve andare avanti a testa alta e questo territorio deve avere capacità rivendicativa, esigere il riconoscimento di diritti e ruoli per portare avanti con forza le richieste. Serve il coraggio di lottare - dice Scaramelli - oggi la battaglia è difendere la nostra identità e far emergere l’orgoglio Senese, una sfida che mi sento di assumere perché non ho mai avuto paura di fare battaglie. In passato c’è stata invece troppa autoreferenzialità, determinata dalla visione politica di una generazione che è rimasta troppo chiusa nelle stanze di partito. La politica non è un mero esercizio di potere. Dobbiamo cambiare verso”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella mappa sull'andamento della pandemia emersa nelle ultime 24 ore i numeri assoluti sono bassi ma il virus percorre tutti i territori e le vallate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità