Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO19°34°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
L'abbraccio tra Schwazer e i suoi figli dopo la gara è commovente
L'abbraccio tra Schwazer e i suoi figli dopo la gara è commovente

Cronaca sabato 21 marzo 2015 ore 18:19

Rubate di nuovo le corone della Madonna

Le corone erano state restituite alla Madonna del Buonconsiglio nella serata di Pasquetta del 2014; il primo furto avvenne nell’Agosto del 2013



SARTEANO — A poco meno di un anno dalla nuova incoronazione (nella foto), di nuovo un atto sacrilego nei confronti della Madonna del Buonconsiglio.

Oggi, Sabato 21 Marzo verso l’ora di pranzo, secondo le prime ricostruzioni, degli individui si sono introdotti nella chiesa hanno staccato il quadro della Madonna e hanno portato via le due corone.

In un primo momento, il parroco Don Fabrizio Ilari, accortosi del furto, ha pensato che fosse stato sottratto anche il quadro, invece è stato ritrovato poco dopo adagiato tra le panche della chiesa.

Le due corone erano state rifatte, dopo il furto dell'Agosto, grazie alla devozione dei sarteanesi che tramite una raccolta di offerte erano stati in grado di farne delle nuove e omaggiare la Madonnina tanto cara alla città.

I manufatti erano stati realizzati nel 1931, grazie all'oro donato dalle donne di Sarteano. Il quadro, invece, noto come Madonne dal Buonconsiglio, risale al 1761 ed e' attribuito a Francesco Bonichi.

Adesso il nuovo furto ha gettato nello sgomento totale tutta la comunità sarteanese, che dopo un anno dall’incoronazione della Madonna, alla presenza del vescovo Stefano Manetti (nella foto), è costretto a fare nuovamente i conti con un furto di questo genere e anche la povera Madonna del Buonconsiglio non riesce a trovare pace.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno