Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO11°20°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del rapimento di 5 soldatesse israeliane il 7 ottobre, insulti e sangue

Cultura martedì 24 marzo 2015 ore 14:22

Nuova vita alla Tomba del Colle

L’antico sito archeologico etrusco datato V sec. a.C. è visitabile grazie al lavoro del Comune, della Soprintendenza e della Banca locale



CHIUSI — La riapertura si è trasformata in una festa e ha visto una vera e propria fila di persone ansiose di ammirare l’antichissimo ipogeo scavato nella roccia arenaria, la camera funeraria principale, dotata di una copertura piana a cassettoni intagliati e di banchine per la deposizione dei defunti, il fregio pittorico con le scene di simposio e di giochi funebri, e la camera di fondo nella quale svetta una teoria di danzatori e suonatori tra arbusti.

Lo scavo archeologico sarà aperta tutti i venerdì durante la stagione estiva (marzo-ottobre), alle ore 12.00 e alle ore 17.00; il primo e il terzo venerdì di ogni mese durante la stagione invernale (novembre-febbraio), alle ore 12.00 e alle ore 15.30. La tomba sarà visitabile, con prenotazione obbligatoria, a piccoli gruppi fino ad un massimo di 12 persone.

“La nostra città si sta proiettando nel futuro, ma sempre rispettando e preservando il suo antichissimo passato – dichiara il sindaco Stefano Scaramelli – le testimonianze della nostra storia sono per noi un tesoro inestimabile e le tante persone che hanno voluto visitare la Tomba del Colle ne sono la conferma. È stato emozionante entrare ed ammirare i particolari di questo sito archeologico così come vedere la coda di persone all’ingresso della tomba. Sono certo che la Tomba del Colle rappresenterà un prezioso allettante tassello in più per quanto riguarda il turismo archeologico della nostra città.”

La Tomba del Colle fu scoperta il 10 maggio 1833 in seguito a dei lavori di bonifica nei terreni di proprietà di Pietro Bonci Casuccini. In cima alla risalita dalla tomba tutti i visitatori hanno potuto godere di un rinfresco offerto da una azienda agricola locale.

“Per la nostra città ed il territorio tutto – dichiara l’assessore al sistema Chiusipromozione Chiara Lanari – l’apertura della Tomba del Colle e la passeggiata archeologica vanno a sommarsi all'offerta delle molte risorse archeologiche e culturali. Per questo ringraziamo tutti gli enti, istituzioni, soggetti economici, personale, sponsor privati, associazioni e cittadini. Le molte persone che hanno visitato non solo la Tomba del Colle, ma anche gli altri siti archeologici come la Tomba della Scimmia, la Tomba del Leone e la Catacomba di Santa Mustiola nonché le risorse museali, sono prova tangibile del fatto che nella cultura, attorno alla storia e alla scoperta e riscoperta delle nostre radici c’è interesse.”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lavori per la nuova segnaletica orizzontale, le strisce di via Maffei e via Santa Margherita da bianche diventano gialle. Come ottenere il permesso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca