Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:41 METEO:MONTEPULCIANO10°19°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 11 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Russia, sparatoria in una scuola a Kazan: gli spari e gli studenti in fuga dalla finestre

Attualità martedì 13 aprile 2021 ore 10:47

Quasi 3000 apparecchi Led, nuova vita alla luce

Si rinnova l’illuminazione pubblica con un investimento di oltre 800 mila euro: più sicurezza, meno consumi



MONTEPULCIANO — Una riduzione del consumo di energia elettrica di oltre l’80% all’anno per l’illuminazione pubblica: è l’obiettivo che il Comune di Montepulciano si è posto e che raggiungerà, presumibilmente entro sei mesi.

Questo risparmio energetico sarà il risultato di un intervento di riqualificazione di tutti gli apparecchi di illuminazione pubblica esistenti, di installazione di apparecchi led di ultima generazione e di sostituzione di alcuni pali e sostegni dei lampioni, iniziato nel mese di marzo nell’ambito dell’affidamento a Enel X della gestione della rete di pubblicazione illuminazione nel territorio.

I lavori sono suddivisi in due lotti: il primo sta interessando le frazioni di Abbadia di Montepulciano, Acquaviva, Gracciano, Sant’Albino, Montepulciano Stazione e Valiano e la parte periferica del Capoluogo; il secondo coinvolgerà il centro storico di Montepulciano. In totale saranno interessati oltre 2.850 punti luce e 75 quadri elettrici.

Una volta conclusi gli interventi, la potenza installata passerà dagli attuali 258 chilowattora a 56,8 e, come detto, i consumi si ridurranno dell’81%: ogni anno saranno risparmiati 794.328 chilowattora corrispondenti a 148,5 tonnellate equivalenti di petrolio non consumate e a 244,4 tonnellate di CO2 (anidride carbonica) risparmiate. 

“Siamo orgogliosi di concretizzare questo fondamentale intervento, avviato dalla precedente amministrazione - afferma il sindaco Michele Angiolini - Numerosi sono gli aspetti positivi: oltre al risparmio di energia, sono evidenti il miglioramento estetico generale, la valorizzazione dei nostri centri abitati e soprattutto l’incremento di sicurezza per la circolazione sulle strade, dei veicoli e dei pedoni”.

Su questo argomento Alice Raspanti, vicesindaco con delega ai Lavori Pubblici, precisa che “i nuovi corpi illuminanti sono a led di ultimissima generazione e producono un irradiamento di luce eccellente, preciso, che garantisce il riconoscimento e la sicurezza dei pedoni nel contesto urbano, secondo le normative vigenti. Il progresso rispetto ai tradizionali lampioni è evidente e gli abitanti delle aree dove le luci sono state installate se ne stanno già rendendo conto. Sottolineo – prosegue Raspanti – che l’accordo con Enel X (che comprende anche l’illuminazione artistica di Piazza Grande) prevede l’ampliamento della rete ad aree ad oggi non illuminate, a tutto vantaggio della sicurezza e del decoro. Va evidenziato, infine, che questa tecnologia riduce anche il numero di guasti, limitando dunque i disservizi”. 

L’ingente intervento, del valore di 886.462 euro è realizzato con la formula del project financing, e rientra nell’affidamento da parte del Comune a Enel X, società del gruppo Enel dedicata a servizi digitali e innovativi, alla mobilità elettrica ed all’illuminazione pubblica e artistica, della gestione della rete pubblica di illuminazione del territorio. 

Questa attività di gestione, che ha preso il via nel febbraio 2021, prevede, oltre alla manutenzione ordinaria, la realizzazione di investimenti per operazioni di adeguamento normativo ed efficientamento energetico degli impianti. Informazioni utili per la cittadinanza sono reperibili sulla homepage del sito web del Comune; per le segnalazioni sono attualmente disponibili il numero verde 800 90 10 50, attivo tutti i giorni h24 (è utile comunicare all’operatore il numero identificativo che sarà applicato con apposita targhetta su ogni centro luminoso; nel caso in cui ancora non ci sia il numero, indicare il civico più vicino) oppure la mail sole.segnalazioni@enel.com.

Richieste di intervento o eventuali criticità di funzionamento possono essere comunicate tramite l’innovativa App Yourban che consente ai cittadini di segnalare guasti e disservizi dei sistemi di illuminazione pubblica gestiti da Enel X in maniera semplice e veloce tramite smartphone. Il servizio è disponibile a titolo gratuito per tutti i cittadini in versione Android e iOS e può essere scaricato dagli app store ufficiali di Google e Apple.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità