Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:MONTEPULCIANO16°27°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, scontri al corteo No green pass: i manifestanti sfondano il cordone della polizia

Lavoro lunedì 04 luglio 2016 ore 15:50

Luci accese sul lavoro

Dal 7 al 9 luglio all’interno della Fortezza Montepulciano, “andrà in scena” ‘Luci sul Lavoro’, manifestazione dedicata al mondo del lavoro



MONTEPULCIANO — Giunta alla quinta edizione la tre giorni di Montepulciano rappresenta un momento di riflessione ormai divenuto un appuntamento fisso per addetti ai lavori e non, un luogo di incontro “aperto” in cui le persone possono entrare in contatto con il variegato concetto di lavoro, con tutte le tematiche e le implicazioni socio-culturali ad esso connesse, attraverso l’utilizzo di diverse forme espressive, e discuterne nell’ambito di dibattiti pubblici. 

Quest’anno al centro dell’obiettivo l’analisi della Riforma del mercato del lavoro e i suoi primi effetti, il nuovo ruolo al quale sono chiamati i sindacati, tra rappresentatività e rappresentanza, la contrattazione di secondo livello, lo studio delle politiche comunitarie in un momento storico che vede l’Europa alla ricerca di un nuovo e più incisivo ruolo, alla luce dei risultati del referendum inglese. Alla vigilia della partenza operativa dell’Agenzia nazionale delle politiche attive per il lavoro sarà il convegno sulla rete dei servizi per il lavoro ad aprire la manifestazione, con l’intervento del Ministro del lavoro Giuliano Poletti, che illustrerà gli scenari che ci attendono per i prossimi anni.

La manifestazione è organizzata da Eidos (Istituto Europeo di Documentazione e Studi Sociali), Italia Lavoro (Agenzia Tecnica del Ministero del Lavoro) e dal Comune di Montepulciano, con il patrocinio della Rappresentanza Italiana della Commissione Europea, dell’ILO (Organizzazione Internazionale del Lavoro), del Comitato Economico e Sociale Europeo (CESE) e della Regione Toscana.

Come di consueto, workshop tematici operativi si affiancheranno alla programmazione delle sessioni plenarie, affrontando temi che vanno dall’immigrazione alle Botteghe di mestiere e dell’innovazione, dagli strumenti informativi alle competenze, dalle esigenze del territorio all’alternanza scuola lavoro. Presenti nei vari convegni e workshop anche esponenti della società civile, rappresentanti delle istituzioni e delle parti sociali.

All’interno della manifestazione, anche il consueto Festival dei Corti, contest creativo che accompagna l’evento sin dal debutto. Nel pomeriggio di sabato 9 luglio, infatti, ci sarà la premiazione dei vincitori della quinta edizione del concorso nelle due differenti sezioni, Cortometraggi e Fotografia

Luci sul Lavoro ospiterà, ancora una volta, la consegna del Premio di Laurea Massimo D’antona, promosso dall’Istituto Eidos e giunto alla dodicesima edizione. Il riconoscimento, il cui bando è stato diffuso nei mesi precedenti in tutte le Università italiane e in quelle di altri Paesi Europei, intende premiare la migliore tesi in Diritto del Lavoro con la consegna di un premio in denaro.

La manifestazione sarà chiusa dal concerto in Piazza Grande dei Tiromancino sabato sera a partire dalle ore 21.00. Tutti gli interessati potranno essere informati sulle novità relative all’evento attraverso il sito www.lucisullavoro.it.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto questa mattina intorno alle 11 a Foiano della Chiana. Ferita anche una donna di 40 che che viaggiava con il centauro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca