Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:28 METEO:MONTEPULCIANO18°37°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 03 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, si stacca un seracco di ghiacciaio a Punta Rocca: il video del crollo

Attualità giovedì 23 dicembre 2021 ore 10:05

Emergenza sanitaria, stanziati altri 60mila euro

Dal Comune contributi a fondo perduto alle piccole imprese. Cinquecento euro a ciascuna attività danneggiata dalla pandemia



MONTEPULCIANO — “Possiamo veramente dire che, da marzo 2020, da quando, cioè, l’epidemia da Covid ha cominciato a produrre i suoi nefasti effetti, il Comune di Montepulciano non si sia dimenticato di nessuno”.

Senza nascondere orgoglio, il sindaco Michele Angiolini presenta così il più recente provvedimento assunto dalla sua Amministrazione per sostenere il tessuto sociale ed economico.

Si tratta di un contributo straordinario a fondo perduto di 500 euro destinato alle microimprese che hanno sede operativa nel territorio comunale e che, a causa dell’emergenza sanitaria, hanno subito perdite maggiori o uguali al 30% del fatturato nel periodo gennaio-settembre 2021 rispetto allo stesso intervallo del 2019.

Per poter erogare questo aiuto, il Comune di Montepulciano ha stanziato 60mila euro, attingendo a risorse finanziarie accantonate nel proprio bilancio; il bando è stato pubblicato ed il termine per la presentazione delle domande scade il 14 gennaio 2022. I soggetti beneficiari, con le condizioni per essere ammessi al contributo, sono chiaramente indicati nel bando stesso, il possesso dei requisiti deve essere semplicemente auto-dichiarato.

“Con questa nuova misura torniamo a rivolgere la nostra attenzione verso le piccole attività imprenditoriali – sottolinea il sindaco – ma, come dicevo prima, non c’è categoria che nel 2021 non sia stata interessata da interventi attuati per contrastare gli effetti del virus”.

“Penso ai 152mila euro di voucher alle famiglie con figli fino a 13 anni, misura recentemente adottata per il secondo anno e che re-immette risorse nel circuito economico locale; ai buoni alimentari, che ormai da quasi due anni vengono erogati in aiuto delle persone più bisognose, e ai bonus riconosciuti alle imprese e alle utenze private per l’abbattimento delle bollette del servizio idrico; penso alle donazioni, attraverso progetti, anche del mondo dell’associazionismo, che hanno prodotto risorse e della cui gestione il Comune si è fatto garante”.

“Il riferimento è agli sgravi e alle esenzioni sulla tassa dei rifiuti (TARI), sia per le utenze domestiche sia non-domestiche, e ai rimborsi alle famiglie che usufruiscono, per i figli, della mensa scolastica, anche con esenzioni, oltre alla revisione delle fasce di reddito per il servizio di trasporto scolastico. Abbiamo proprio recentemente previsto l’erogazione di contributi alle associazioni per stimolare la socializzazione di adulti e ragazzi attraverso momenti ludici”.

“Penso, infine, a due iniziative per i bambini, a costo zero per le famiglie: l’inserimento del bilinguismo alla scuola d’infanzia Fumi e al programma didattico d’eccellenza “Orchestra in classe” che interessa ottocento bambini di tutte le scuole d’infanzia e primarie. Con queste azioni il Comune si conferma l’istituzione più vicina ai cittadini – conclude Angiolini – e dimostra una volta di più di saper esercitare il proprio ruolo in maniera attiva e responsabile”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nella notte. Una volta sul posto i soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca