Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:MONTEPULCIANO8°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 08 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Patrick Zaki di nuovo a casa: «Grazie Italia, voglio tornare presto. Aspettatemi»

Cronaca venerdì 12 febbraio 2016 ore 10:13

Camion si incastra al passaggio a livello

Foto di: Immagine di repertorio

Tragedia sfiorata alle 11 dell’11 febbraio in località Salcheto, quando un camion che trasportava animali è rimasto bloccato al passaggio a livello



MONTEPULCIANO — Il camion è rimasto bloccato fra le barriere del passaggio a livello, pochi istanti prima del passaggio del treno n.6910.

Il macchinista del treno è stato costretto a una brusca frenata, quasi ai limiti del pericolo per la stabilità del convoglio e per i passeggeri, quando si è visto il suo percorso ostacolato dall’autocarro.

Da qui è nata un’accesa discussione fra il capotreno e l’autista del camion, il primo ha contestato al secondo di aver tentato molto imprudentemente di passare mentre le sbarre si stavano abbassando. Il capotreno, al culmine dell’infuocato diverbio, ha chiamato la centrale operativa dei carabinieri di Montepulciano ed è intervenuta subito sul posto la pattuglia della stazione di Chiusi Scalo.

Il treno nel frattempo è ripartito ed anche il camion si è eclissato. I militari non si sono persi d’animo e, immaginando che quel mezzo per il trasporto di animali descritto di colore bianco e di produzione italiana, si fosse diretto verso l’autostrada, hanno percorso la statale sino al casello Chiusi-Chianciano dell’autostrada A1.

La pattuglia ha raggiunto l’autocarro che aveva rischiato di causare un disastro ferroviario prima che questo si immettesse sull’autostrada. Il mezzo trasportava maiali acquistati ad Abbadia San Salvatore e diretti ad Avellino per essere macellati.

I carabinieri hanno chiesto all’autista se si era reso conto del pericoloso comportamento e l'uomo, avendo forse avuto il tempo di riflettere su una possibile giustificazione, ha dichirato di essere rimasto prigioniero delle barriere per causa di forza maggiore.

Il camionista avrebbe avuto, al momento dell’accaduto, uno scooter davanti a sè che ha sbandato costringendolo ad una brusca frenata e nel ripartire, per la pesantezza del mezzo, non sarebbe riuscito sgomberare in fretta il passaggio prima della chiusura delle barriere.

Questa è stata la giustificazione che l’uomo ha dato ai militari dell’arma. Purtroppo non essendoci stati testimoni sul posto, all’infuori dei maiali, i militari hanno acquisito i dati del camion e del conducente e stanno valutando l’opportunità di segnalare l’evento alla procura di Siena per eventuali provvedimenti.

Una storia che è finita per tutti bene, eccetto che per gli animali che hanno continuato il viaggio verso il loro destino.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovo negozio di 70 metri quadri, è il quarto in Toscana della maison che punta all'ampliamento della rete di distribuzione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità