Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:57 METEO:MONTEPULCIANO14°26°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 23 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Un governo che cerca di non far danni è già molto, ma non basta». Applausi dalla platea

Attualità sabato 13 marzo 2021 ore 07:20

Scuole, luci, cimiteri, strade: un anno di lavori

L'assessore Alessio Maina ha tracciato un quadro degli interventi del 2021, tra cantieri in dirittura di arrivo e quelli in partenza



MONTE SAN SAVINO — Un anno di lavori pubblici a Monte San Savino. Il 2021 si presenta intenso sul fronte degli interventi, come emerge dal quadro fatto con l'assessore Alessio Maina. 

Sono iniziati in questi giorni i lavori di ampliamento del cimitero del capoluogo. "Verranno realizzati 22 nuovi loculi a terra  - spiega l'assessore -  Con questa soluzione, non si intacca la struttura monumentale del cimitero e possiamo rispondere alla domanda di loculi". L'investimento è di 70 mila euro e il cantiere si concuderà entro l'inizio dell'estate. Nei prossimi mesi l'amministrazione comunale valuterà se sono necessari lavori di ampliamento anche negli altri cimiteri del territorio. 

Sono invece appena terminati gli interventi per il relamping, cioè la sostituzione dei corpi illuminanti al sodio con quelli nuovi a led. Sono circa 130 le sostituzioni effettuate. Si tratta di un investimento pari a 70 mila euro grazie al Decreto Crescita, che si aggiungono alle 180 sostituzioni già fatte con il Decreto Crescita precedente (altri 70 mila euro). "Il led consuma molto meno e con i risparmi contiamo nel giro di 7-8 anni di aver ricoperto i 70 mila euro - continua Maina - L'obiettivo è di arrivare alla sostituzione totale dei punti luce, circa 2400 in tutto il Comune".

Partiranno invece a giugno, appena si chiude l'anno scolastico, gli importanti lavori di adeguamento della scuola elementare di Alberoro. Si tratta di un investimento per oltre 500 mila euro, diviso in due parti: una per il miglioramento sismico e la sostituzione di infissi per 370.000 euro  (stanziati dal Comune) e l'altro per l'efficientamento energetico, grazie ai contributi del Fondo Kyoto per 225.000 euro. "Si tratta di dotare la scuola di  pannelli solari, pompe di calore e luce a led - spiega l'assessore - Il Ministero ci riconosce le risorse economiche come prestito (mutuo allo 0,25%) in 20 anni. La logica dell'intervento è che con il risparmio energetico dell'istituto si vada a coprire la rata del mutuo. Nell'arco dei mesi estivi, si faranno gli interventi più invasivi. Quella delle scuole è una questione che abbiamo avuto a cuore fin da subito e infatti ci siamo proposti di sistemare una scuola all'anno. Adesso è arrivato il momento delle Elementari di Alberoro".

E' in fase di completamento un intervento sulle strade che era atteso da 50 anni: e cioè l'ampliamento e la messa in sicurezza della strada comunale che dalle Fonti va ad Albergo. "Entro marzo il cantiere sarà finito - continua Maina - Quella strada è molto trafficata ed è necessario garantire la sicurezza di chi transita. Non è stato un lavoro di poco conto visto che tra tutto abbiamo stanziato 270 mila euro".  

Occhi puntati poi sullo stadio comunale dove termineranno entro aprile i lavori di messa in sicurezza sismica della tribuna iniziati a luglio 2020. L'investimento è stato di 340 mila euro. 

"A breve approveremo il bilancio - spiega l'assessore - Quindi sono previsti altri interventi che prenderanno il via durante il 2021, come l'efficientamento energetico delle scuole medie del capoluogo e della palestra, asfaltature varie, l'allargamento del campo sportivo di Alberoro per renderlo a norma (90 mila euro). Lì sono in corso i lavori per l'illuminazione del campo di allenamento per 30 mila euro".

Sono quasi terminati i lavori di restauro e risanamento conservativo delle facciate retro al Museo del Cassero e S. Chiara per € 40.000. In programma ci sono poi i seguenti investimenti: 70.000 euro per la pavimentazione del centro storico; 13.000 euro per i depuratori d'aria a ultravioletti per le scuole materne. Inoltre sono in corso d'opera i lavori di riqualificazione urbana con il contributo regionale per i "Centri commerciali naturali", per un totale di 25.000 euro, di cui 5.000 del Comune e 20.000 della Regione. 

Da ricordare infine che sarà realizzato il marciapiede su via Fiorentina, dal semaforo delle Fonti verso San Pancrazio, con un intervento da 150 mila euro (60 mila euro come contributo regionale del Gal e 90 mila euro messe dal Comune) e il cantiere, per 280 mila euro, che realizzerà una rotonda in zona Coop, tra via XXV Aprile e la Senese Aretina. 

Simona Buracci
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Raggiravano i malcapitati rifilandogli prodotti scadenti e svuotando loro il portafogli. Beccati e denunciati dai Carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Elezioni