Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:56 METEO:MONTEPULCIANO10°23°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 22 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Afghanistan e Libia: tutte le armi in mano ai terroristi islamici. Come possono usarle

Attualità martedì 11 maggio 2021 ore 14:30

La Primaria tra i vincitori di "Biciscuola"

Giro d'Italia: gli alunni hanno partecipato con la produzione del cartellone “Ri-ciclo fun club” interamente realizzato con materiale di recupero



MONTALCINO — ‘I ragazzi delle classi 4 A e B della scuola primaria dell’Istituto comprensivo Insieme di Montalcino sono risultati tra i vincitori della 20esima edizione di Biciscuola, il progetto di edutainment di RCS Sport nato per avvicinare i bambini della scuola primaria al ciclismo, al Giro d’Italia e ai suoi valori. 

Obiettivo del progetto: sensibilizzarli all’utilizzo della bicicletta come strumento per uno stile di vita sano, che educa alla mobilità sostenibile. E così, coordinati dalla docente Francesca Cencioni gli studenti hanno scelto, tra quelle proposte, la tematica del rispetto per l’ambiente arrivando alla realizzazione di un elaborato creativo “Ri-ciclo fan club” partendo dall’utilizzo di solo materiale di recupero. La richiesta degli organizzatori era di fare bandiere, striscioni e cartelli per incitare i ciclisti lungo il percorso.

“Per progettare il nostro cartello – spiega la docente - siamo partiti dal contenitore per la raccolta della carta che abbiamo in classe e da una “interfalda” (di quelle che si trovano negli imballaggi delle bottiglie per il nostro Brunello), in plastica rigida da utilizzare come supporto. Abbiamo deciso di recuperare tutto quello che in casa non serviva più: tappi di tutti i tipi, dalle bottiglie ai detersivi e scatole in plastica varie. Riviste, vecchie copie della Gazzetta dello sport e dare poi libero sfogo alla fantasia. Pagine delle vecchie riviste e la carta del contenitore sono state fatte in piccoli pezzi, raccolte in un secchio, bagnate, triturate con un mixer e raccolte con delle retine spargi fiamma per fare dei dischi di carta riciclata. Con le pagine della vecchia Gazzetta dello sport abbiamo realizzato delle sagome umane che sono diventate poi il pubblico che incita i ciclisti del Giro d’Italia. Ma la cosa che abbiamo trovato veramente divertente è stata quella di costruire biciclette con del vecchio filo di ferro, ogni bicicletta con un unico pezzo, poi abbiamo messo sopra dei ciclisti”.

Il cartellone di incitamento è risultato vincitore tra le città arrivo di tappa – Montalcino ospiterà il 19 maggio l’arrivo della Brunello Wine Stage – e tutti i ragazzi sono stati premiati da Rcs Sport con una cerimonia on line lunedì 10 maggio, insieme ai loro colleghi di Notaresco, in provincia di Teramo che si sono aggiudicati il primo tra le città di partenza.

L’Amministrazione comunale e il Comitato tappa, hanno coinvolto tutti gli alunni delle scuole del Comune, dall’asilo alle secondarie di primo grado e hanno distribuito loro un kit del Giro d’Italia con una maglietta e una mascherina protettiva. E proprio per consentire una partecipazione in sicurezza, durante il passaggio della corsa rosa, saranno allestite due postazioni, una a Montalcino e una a Torrenieri, dove i ragazzi delle scuole potranno assistere al passaggio dei corridori e incitare e sostenere i loro campioni.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella Valdichiana senese coinvolti sette comuni: Cetona, Chianciano Terme, Montepulciano, Pienza, San Casciano dei Bagni, Torrita di Siena e Sinalunga
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità