Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:30 METEO:MONTEPULCIANO8°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Cultura mercoledì 16 giugno 2021 ore 12:22

Spettacolo teatrale con menù a tema

Lunedì 21 giugno alle 20 si alza il sipario sulla stagione all'aperto del Rosini con l'evento “Musica nei banchetti all’epoca di Cervantes”



LUCIGNANO — Lunedì 21 giugno, con inizio alle 20 in Piazza San Francesco, primo appuntamento della stagione all’aperto del Teatro Rosini di Lucignano, a cura di Comune di Lucignano e Officine della Cultura, con il viaggio a bordo, anzi a tavola della speciale macchina del tempo proposta dall’ensemble Anonima Frottolisti in collaborazione con i cuochi de Il Goccino e La Tavernetta, rinomati ristoratori del borgo.

L’evento, dal titolo “Musica nei banchetti all’epoca di Cervantes”, porterà il pubblico in un suggestivo percorso tra i brani della produzione spagnola e italiana composti nella seconda metà del ‘500, l’epoca di Cervantes e del Don Chisciotte, nell’esecuzione affidata alla formazione tipica dei banchetti e dei grandi eventi sociali dell’epoca, l’Alta Cappella: strumenti a fiato e percussioni che negli spazi aperti riuscivano ad assicurare la presenza e l’efficacia della musica, tanto nell’ascolto quanto nella danza. L’Alta Cappella rappresenta una delle possibilità esecutive polifoniche dell’epoca, d’obbligo in tutte le corti e le città, tanto da trasformarsi nei secoli da bande di piffari e trombetti – stipendiati dai comuni stessi e dalle signorie affinché suonassero e sottolineassero i momenti salienti delle città di appartenenza – nelle bande comunali che ancora oggi caratterizzano molti dei riti sociali delle nostre città. Protagonisti dell’ensemble saranno Alessio Nalli (bombarda, cornamusa), Ludovico Mosena (dulciana, bombarda, ghironda), Luigi Germini (trombone), Saverio Zacchei (trombone) e Massimiliano Dragoni (percussioni antiche).

Il menu a tema accompagnerà l’esibizione dei brani con un antipasto di crostino di baccalà alla manchega, spiedino di fegatello, duelos y quebrantos, un primo e secondo di olla podrida e, per finire, leche frita e churrus. Accontentati anche i vegetariani che, al momento della prenotazione, potranno optare in sostituzione ai piatti di carne o pesce con uno spiedino di verdure, cipolle e un’olla podrida di sole verdure e legumi.

Ingresso (spettacolo e cena) euro 30. In caso di maltempo spettacolo e cena si terranno in luogo coperto. Dato il numero ristretto di posti a tavola e la necessaria preparazione dei piatti la prenotazione è obbligatoria

Informazioni e prenotazioni: Lucignano - Ufficio Turistico (Museo Comunale), Piazza del Tribunale, tel. 0575 838001; Arezzo - Officine della Cultura, via Trasimeno 16, tel. 0575 27961, 338 8431111. La stagione del Teatro Rosini è a cura del Comune di Lucignano e di Officine della Cultura con il contributo della Regione Toscana e in collaborazione con Rete Teatrale Aretina e RAT (Residenze Artistiche Toscane).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Inaugurato il cartellone di eventi che accompagnerà tutto il periodo delle festività. Oggi la prima performance con gli artisti del circo bianco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità