Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MONTEPULCIANO12°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Bellingham segna all’98esimo ma non vale: Valencia-Real Madrid finisce con accese proteste

Attualità domenica 23 ottobre 2022 ore 18:20

Parco commemorativo si apre a cittadini e turisti

Era frequentato solo per le commemorazioni, ora si apre a cittadini e turisti e si candida a diventare un biglietto da visita per la città



LUCIGNANO — Era un parco non facilmente accessibile, frequentato solo il 4 Novembre, all'interno, infatti, sorge il monumento che ricorda il sacrificio dei caduti della Prima Guerra Mondiale. Grazie ad un finanziamento del Gal aretino, che ha coperto l'80% della spesa e con il restante 20% coperto da fondi dell'Amministrazione comunale, per un intervento complessivo di 50 mila euro, il parco delle Rimembranze a Lucignano torna fruibile. 

Fondamentale, in quanto sorge in un'area di grande movimento e passeggio, una sorta di biglietto da visita e d'accesso a ridosso delle mura di uno dei "Borghi più belli d'Italia". 

Taglio del nastro dell'intervento, alla presenza del sindaco di Lucignano Roberta Casini, del vice sindaco e assessore con delega ai lavori pubblici Juri Sicuranza e dell'Arch. Sara Valentini, responsabile del progetto.

"Ci siamo posti un duplice obiettivo – ha dichiarato Valentini - da un lato il recupero del parco, finora nascosto, inserendo una piazza e ridisegnando un percorso che porta in linea diretta al parcheggio, dando una nuova conformazione alla piazza stessa, riportando l'impianto di quella che è la conformazione del nostro centro storico. L'altro obiettivo era di andare a rendere maggiormente fruibile l'area parcheggio, attraverso un marciapiede per la sicurezza dei pedoni e ridisegnando l'impianto del parco stesso".

Roberta Casini, sindaco di Lucignano: "Oggi abbiamo inaugurato questo parco che per noi è un luogo della memoria al quale teniamo in maniera particolare. Lo restituiamo, nella sua piena fruibilità, a cittadini e turisti, con un notevole miglioramento della viabilità e dell'area parcheggio. Un grazie speciale all'architetto Valentini, al vice sindaco Sicuranza e all'ufficio tecnico coordinato da Doriano Graziani. L'opera, con sostegno del Gal, dimostra come i finanziamenti europei, se ben gestiti dalle Regioni e dal Gal, arrivano nei territori e danno risposte concrete ai cittadini". Juri Sicuranza evidenzia la valenza sociale e storica del luogo, visto che "ogni pianta del parco ricorda un caduto della Prima Guerra Mondiale". "Ora guardiamo anche dall'altra parte della strada - annuncia Sicuranza - con la riqualificazione dell'altro parco. Il primo passso era trovare la risorsa idrica, che convoglieremo in quella zona per rendere l'area sempre verde e fruibile".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Rischio idrogeologico, raffiche, temporali e mareggiate: ecco cosa attende il territorio regionale dalla costa all'entroterra, comprese le isole
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità