Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:MONTEPULCIANO10°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Metsola non strinse la mano a Muscat

Attualità lunedì 29 novembre 2021 ore 11:31

Dona un defibrillatore grazie al suo primo libro

Roberto Lo Chiatto ha consegnato lo strumento alla scuola elementare "Redi" acquistato con i proventi del suo esordio letterario "Ti Penso io"



LUCIGNANO — Sabato pomeriggio si è tenuta la cerimonia di consegna, presso la scuola elementare “F.Redi”, di un defibrillatore che il concittadino lucignanese, Roberto Lo Chiatto, ha voluto donare, grazie a una parte degli introiti della vendita della sua prima opera letteraria “Ti Penso io”.

Il Sindaco Roberta Casini si è detta "particolarmente grata a Roberto per questa donazione e per il luogo in cui è stato collocato, che rappresenta il futuro della nostra comunità. Un ringraziamento speciale è rivolto all’Istituto Comprensivo “Rita Levi Montalcini” al Dirigente Scolastico Cristiano Rossi ed a tutto il personale docente e non, per la collaborazione che costantemente offrono, nonché all’Avis e alla Misericordia di Lucignano per il contributo che danno alla collettività lucignanese"

Roberto Lo Chiatto ha aggiunto “oggi finalmente ho coronato un sogno. Anzi due. Ho scritto un libro e sono riuscito a donare con parte del ricavato un defibrillatore alla scuola elementare di Lucignano. È evidente però che non avrei mai potuto farlo senza l'aiuto delle tantissime persone che hanno acquistato 'Ti penso io'. Per questo motivo sono veramente grato a tutti per l'affetto che mi è stato dimostrato in questi mesi così intensi e vorrei che quella di oggi non fosse soltanto la giornata di Roberto Lo Chiatto che fa una donazione, ma la giornata di tutti i lucignanesi che anche con il loro contributo hanno fatto sì che tutto questo si realizzasse. Oggi sono felice e desidero ringraziare di cuore i miei concittadini, l'amministrazione comunale, il sindaco Roberta Casini, la Misericordia di Lucignano, la mia famiglia, gli amici e tutti coloro che mi hanno supportato e sopportato".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lettera del sindaco e dell'assessore Cappelletti all'azienda. Si tratta del servizio di Manciano, la comunicazione arrivata al Comune
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità