Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:31 METEO:MONTEPULCIANO12°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 11 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«Raga, se arrivano gli sbirri nessuno scappa», la guerriglia a San Siro

Sport lunedì 25 maggio 2015 ore 12:40

IV Edizione del Memorial Marcello Canapini

Torna la IV Edizione del Memorial Marcello Canapini, il torneo di calcio a 5, organizzato dalla Contrada Le Fonti e dalla Futsal Torrita



TORRITA DI SIENA — Lunedì 25 Maggio prenderà il via la IV edizione del Torneo di Calcio dedicato a Marcello Canapini.Un appuntamento divenuto ormai imperdibile per tutti glia appassionati di questo sport.

Nella cornice del palazzetto dello sport si affronteranno formazioni provenienti dalle province di Siena, Arezzo e della vicina Umbria. Lo scorso anno la vittoria favorì l’Agriturismo San Teodoro trascinata al successo da Tony Vasseur, capitano dell’U.C. Sinalunghese in Eccellenza.

In questa edizione, oltre che ai campioni in carica, si sono iscritte formazioni impreziosite dalla presenza di molti calciatori di “categoria” e dei protagonisti della vittoriosa stagione della Futsal Torrita che l’ha vista centrare la promozione in C 1 e finalista di Coppa Toscana.

L’organizzazione è stata coordinata dal capitano della Contrada Le Fonti Juri Gigliotti e Nico Faralli, presidente della Futsal che punteranno ancora sulle due gare a serata e su altri appuntamenti attrattivi man mano che il torneo entrerà nel vivo. Anche quest’anno, quindi, lo spettacolo del calcio a 5 la farà da padrone nelle ultime serate primaverili della Valdichiana e ci sarà sicuramente da divertirsi assistendo alle sfide sempre più avvincenti che il torneo proporrà fino all’epilogo della finalissima del 22 Giugno.

Marcello Canapini, venuto a mancare nel 2007, è stato presidente della Contrada “Le Fonti” a cavallo tra gli anni ’70 e ’80. Tutti i torritesi, lo ricordano con grande affetto e il torneo, indetto in sua memoria, perché lui fu il primo a organizzare numerosi tornei calcistici. Marcello, con la sua grande arguzia, non fece altro che trasformare questi tornei in mezzi di aggregazione per i ragazzi della contrada. Il suo desiderio più grande era infatti che i ragazzi Bianco-Rossi potessero stare insieme durante tutto l’anno, anche oltre il periodo del Palio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Versante aretino in aumento rispetto a ieri, quello senese invece è in calo. Civitella e Monte San Savino sono i Comuni più colpiti
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

Cronaca