Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:MONTEPULCIANO16°30°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Sport lunedì 02 novembre 2015 ore 10:29

Il TC sfiora l’impresa contro il Club Genova

I toscani non ce l’hanno fatta contro la formazione del Park Genova: solo un sorteggio ‘ostile’ nel doppio li ha tenuti lontani da un meritato 3-3



SINALUNGA — TC Sinalunga – Park Tennis Club Genova 2-4

Durante la fase di riscaldamento si è infortunato per il Park Genova il n.2 Giannessi. A quel punto però le formazioni erano già state consegnate ed il TC Sinalunga non ha potuto cambiare la propria, che era stata studiata pensando allo spezzino in campo.

Dawid Olejniczak ha esordito con una prestazione convincente portando a casa il primo punto contro Prevosto, sconfitto per 6-0/7-6. Giovanni Galuppo intanto cedeva 6-3/6-1 contro l’altro giovane ospite, Ceppellini. Licciardi, come sempre dopo una strenua battaglia, è capitolato contro il fortissimo Mager, uno dei maggiori punti di forza dei liguri: 7-6/6-4 il risultato di una partita molto tirata. Ancora una volta la responsabilità di riportare in pareggio il match è ricaduta sul n.1 sinalunghese Luca Vanni, che anche in questa occasione non è riuscito ad avere ragione della sua bestia nera, il fortissimo Andrea Arnaboldi (3-6/5-7). Partita che poteva tranquillamente essere una finale Challenger (119° contro 149° ATP) e che è stata di gran lunga la più seguita di giornata.

La mattinata si è chiusa sul 3-1 per il Park Genova, col risultato ancora in bilico. Un sorteggio benevolo nei doppi per i toscani avrebbe di certo aumentato le possibilità della squadra di casa di raggiungere i genovesi e pareggiare la partita.

Ma così non è stato: alla coppia di spicco di Sinalunga (Vanni - Olejniczak) è toccato il doppio “debole” degli avversari, con Ceppellini - Mager facilmente liquidati con un netto 6-1/6-1; nell’altro campo la situazione era diametralmente opposta, con Arnaboldi - Giannessi (di cui il primo in grande spolvero) che hanno asfaltato con un 6-1/6-3 il duo Fracassi - Licciardi.

Questa sconfitta non modifica i piani del TC Sinalunga che si giocherà il 3° posto del girone nella prossima difficile trasferta di Rovereto. Sui campi velocissimi in sintetico, dove anche le forti squadre genovesi si sono trovate in netta difficoltà, i sinalunghesi saranno chiamati ad una prestazione perfetta contro la diretta concorrente del girone.

Al match era presente l’associazione ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo), che il TC Sinalunga ha sempre ospitato per portare a conoscenza i tanti giovani presenti di come sia importante offrire la propria semplice collaborazione per salvare tante vite umane.

Insieme ad ADMO, tanto pubblico mai visto a Sinalunga: tribune gremite, oltre che da parte di tifosi sinalunghesi, di tanti appassionati accorsi dalle province di Siena, Arezzo e Grosseto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si chiamava Paolo Gerli. L'incidente sulla Sp 31. Nell'impatto il centauro è finito nella scarpata, recuperato dai vigili del fuoco nella macchia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca