comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 18° 
Domani 10°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 27 maggio 2020
corriere tv
Open Arms, Salvini: 'Giustizia è fatta, ho bloccato uno sbarco e aiutato il mio Paese'

Attualità giovedì 01 ottobre 2015 ore 08:30

Il Sistema Solare per le vie del centro storico

Il Progetto “Pianeta Galileo” è stato ideato e realizzato da alcuni studenti dei Licei Poliziani e ha vinto il bando “Pianeta Galileo



MONTEPULCIANO — Gli studenti, coordinati dalla Prof. Vanna Pellegrini, hanno avuto l’idea di costruire un modello di Sistema Solare che si snoda lungo il centro storico di Montepulciano, realizzando così un progetto molto interessante, tanto da risultare vincitore del bando Pianeta Galileo, con un finanziamento dalla Regione Toscana.

In termini pratici, il Sistema Solare sarà realizzato nel cuore di Montepulciano e si sviluppa su un percorso di circa 1.200 m., lungo il quale verranno posizionate targhe a distanze in scala rispetto alle distanze reali, iniziando da Nettuno fino a giungere al Sole posizionato sulle mura della Fortezza. Il punto di partenza è Porta al Prato, la porta più a valle di Montepulciano, in prossimità della chiesa di Sant’Agnese, che immette direttamente nel corso principale. Il punto di arrivo è poco dopo la Porta di San Donato, in prossimità della Fortezza.

Un corso sul Sistema Solare, tenuto al Planetario Poliziano, ha preparato gli studenti per l'attività; una ricerca statistica farà comprendere che la conoscenza è spesso acquisita indipendentemente dalla diretta osservazione.

“C’è un aspetto su cui di solito a scuola non si indaga troppo – dice la prof.ssa Pellegrini - forse perché sembra scontato: si tratta delle dimensioni reali dei diversi pianeti e delle loro effettive distanze dal Sole. Ciò può sembrare di poco conto, ma realizzare un progetto che lo mostri in modo molto efficace è fondamentale per comprendere qualcosa in più intorno all’organizzazione dello spazio oltre la Terra; questa è anche l’occasione per confrontarci con ciò che circonda e ci contiene, in un tempo in cui, grazie anche ad internet, le distanze si sono notevolmente accorciate.”

Le classi coinvolte sono: la classe 4D del Liceo delle Scienze Applicate “A. Poliziano”, con un’indagine statistica sul moto del Sole; la classe 5C e un gruppo studenti della 5A, con la preparazione di pagine internet di approfondimento sui pianeti e sul del Sistema Solare; la classe 3D del Liceo Scientifico, con un lavoro di individuazione dei luoghi per le targhe e le classi 4C e 4D del Liceo Linguistico “San Roberto Bellarmino”, con la traduzione dei testi in inglese, francese e tedesco.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità