Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:MONTEPULCIANO10°20°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'arrivo del peschereccio Aliseo a Mazara del Vallo

Attualità mercoledì 11 novembre 2015 ore 14:48

Al Pozzo scuola di scherma antica

A Pozzo della Chiana, grazie all'Associazione Culturale Scannagallo e la scuola d'arme Achille Marozzo è possibile frequentare corsi di scherma antica



FOIANO DELLA CHIANA — Il corso non è mirato soltanto ai combattimenti spettacolari che vengono proposti al pubblico durante la rievocazione storica, ma si tratta di una vera e propria attività sportiva e culturale.

Le lezioni sono tenute dall’istruttore della sala d'arme Marozzo, considerata uno dei più importanti maestri di scherma del rinascimento,  e che impartisce un'istruzione marziale tesa al più rigoroso rispetto delle fonti storiche, ovvero la massima efficacia in combattimento. L'insegnamento viene preceduto da un lungo lavoro preparatorio di studio teorico e pratico delle tecniche antiche e l'allenamento avviene utilizzando armi cortesi e innocue, con uso di protezioni.

Alessio Bandini segretario dell'associazione Scannagallo e delegato regionale dei gruppi storici della provincia di Arezzo spiega la ragione della proposta: "La scuola nasce dall'esigenza dell'Associazione Scannagallo di proporre durante la rievocazione storica della battaglia di Scannagallo combattimenti sempre più reali e al contempo sempre più in sicurezza. Grazie agli insegnamenti dell'istruttore Riccardo Rudilosso, chi frequenta il corso impara a conoscere le tecniche di un vero combattimento rinascimentale, potendo quindi muoversi durante la rievocazione in piena sicurezza nel mezzo della battaglia.

Inoltre la parte culturale, con lo studio di testi del XVI secolo è fondamentale per chi condivide con noi la passione per la storia. Alla scuola si sono già iscritti alcuni soci di Scannagallo e alcuni soci di altri gruppi storici provenienti da Montevarchi, Bettolle, Arezzo e Castiglion Fiorentino, per una rinnovata collaborazione tra gruppi di rievocatori sviluppatasi in seno al Comitato provinciale per le rievocazioni storiche."

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sindaco Agnelli non sente ragioni e vuol far chiarezza sulla vicenda. Tutta la collezione del noto prelato, timbrata e schedata, è in Biblioteca
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità