Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:MONTEPULCIANO16°30°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Cultura giovedì 23 aprile 2015 ore 15:01

Firmato a Parigi l’accordo con il Museo del Louvre

L’accordo prevede la realizzazione della mostra Scrittura degli Etruschi dove saranno presentati i documenti della scrittura e dell’epigrafia etrusca



CORTONA — Il sindaco Basanieri a Parigi ha siglato l’accordo tra la Città di Cortona, il MAEC, il Museo del Louvre ed il Museo di Lattes Henry Prades di Monteppelier. Protocollo che rappresenta l’avvio della preparazione di una nuova mostra internazionale “Gli Etruschi Maestri di scrittura” cheche si articolerà su due tappe, una a Lattes-Montpellier da ottobre 2015 a Febbraio 2016 ed una a Cortona fra Marzo e Settembre 2016.

A Parigi, negli uffici d’onore del Louvre, il Presidente-Direttore del più grande museo al mondo Jean-Luc Martinez con Françoise Gaultier e Laurent Haumesser ha ricevuto i rappresentanti di Cortona e i rappresentanti di Lattes-Montpellier, fra cui il Vicepresidente di Montpellier Metropole e Presidente delegato alla Cultura Bernard Travier e il Direttore del Museo di Lattes Lionel Pernet, per la firma della Convenzione fra i tre organismi che daranno vita ad una nuova esperienza espositiva.

La mostra Gli Etruschi Maestri di scrittura che nel titolo originale francese sarà Les Étrusques en toutes lettres, sarà l’occasione per rinnovare gli studi linguistici alla luce di tante nuove scoperte e acquisizioni che hanno portato importanti sviluppi nella conoscenza della lingua etrusca, a partire proprio dalla Tabula Cortonensis di Cortona.

“Un onore straordinario per la nostra città e soprattutto le proposte formulate dalla direzione del Louvre hanno dimostrato una grande lungimiranza ed una estremo rispetto della nostra storia e del ruolo che Cortona avrà in questo progetto - ha dichiarato il sindaco Francesca Basanieri - Per la nostra città questo è un passaggio strategico sia sotto il profilo culturale che turistico e di sviluppo. Da ora parte un percorso di progettazione intenso che ci porterà fino alla primavera 2016”.

Per la prima volta tutti i testi più importanti che raccontano la misteriosa lingua etrusca saranno riuniti in un’unica grande esposizione, primo fra tutti la notissima tela che avvolgeva una mummia, con un lunghissimo testo rituale in lingua etrusca attualmente conservato a Zagabria, o le altrettanto celebri lamine auree di Pirgi, con dedica ad una divinità in etrusco e in fenicio, provenienti da un santuario sulla costa del Tirreno".

Il sindaco conclude dicendo che per l’amministrazione la promozione dei beni culturali e la collaborazione con grandi realtà europee è una priorità; un elemento di sviluppo concreto in grado di generare crescita e valorizzare le nostre bellezze e le professionalità.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si chiamava Paolo Gerli. L'incidente sulla Sp 31. Nell'impatto il centauro è finito nella scarpata, recuperato dai vigili del fuoco nella macchia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca