comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 19° 
Domani 10°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 30 maggio 2020
corriere tv
Davigo: «L'errore italiano è stato quello di dire sempre ‘Aspettiamo le sentenze'»

Cronaca lunedì 02 marzo 2015 ore 14:24

Droga e rapine, sede della banda un bar

La complessa e lunga indagine ha portato a sei arresti per spaccio di droga e quattro per rapina al Mc Donald's del Valdichiana Outlet Village



SINALUNGA — Nel mese di Aprile 2013, il nucleo operativo dei carabinieri di Montepulciano aveva intrapreso indagini nei confronti di alcuni giovani sospettati di essere i responsabili di un traffico illecito di sostanze stupefacenti del tipo “hashish”, “marijuana” e “cocaina” nella Valdichiana senese, con particolare riferimento al comune di Sinalunga.

L’attività investigativa, svolta con il supporto di intercettazioni telefoniche delle utenze cellulari, nonché con servizi di osservazione, controllo e pedinamento, ha permesso ai Carabinieri di individuare sette soggetti e di raccogliere, nei confronti degli stessi, inconfutabili elementi di responsabilità circa la commissione di reati in materia di stupefacenti.

In particolare, l’attività di spaccio avveniva nelle vie adiacenti “Bar Sugar” in via Trieste, gestito da P. M. e da sua moglie B.M. I due, rifornivano di sostanze stupefacenti un nutrito gruppo di tossicodipendenti e piccoli spacciatori del luogo, che per approvvigionarsi si mescolavano ai normali avventori del locale.

Altra figura di spicco dell’attività di spaccio è risultata essere U. P.. Grazie alle intercettazioni telefoniche sul rilevante traffico facente capo alla stessa, gli investigatori hanno potuto individuare gli spacciatori dai quali si approvvigionava, tra i quali la citata B.M. e di raccogliere importanti elementi probatori sull’attività di spaccio, con numerosi sequestri dei quantitativi di droga di volta in volta ceduti ai “clienti”, tutti identificati e segnalati nel corso dell’indagine.

Il giudice per le indagini preliminari di Siena ha emesso sei provvedimenti di custodia cautelare in carcere, a carico dei sottonotati soggetti: U. P., 1975 di Sinalunga, A.C., 1992 Albania e residente in Sinalunga, L. S., 1991 Albania, residente a Sinalunga, P. M., Siena, residente a Sinalunga, K. M., 1990 Albania e residente a Torrita di Siena (SI), P. S. G. Romania 1992 e residente in Sinalunga.

Inoltre questa attività investigativa ha permesso di individuare quali responsabili della rapina del 6 Maggio 2013, ai danni del ristorante McDonald's sito all’interno del centro commerciale ” Valdichiana Outlet Village” di Foiano della Chiana (AR), nei sottonotati soggetti: U. P., 1975 a Sinalunga, P.I., nato Albania 1981 residente in Torrita di Siena, M. M., nato a Verona 1986 residente Foiano della Chiana(AR) e C. A., nato Castiglion Fiorentino 1992, residente Foiano della Chiana.

I quatto, con volto travisato da passamontagna, dopo aver aggredito e minacciato con un coltello il responsabile della sicurezza lo avevano obbligato ad aprire la cassaforte dove era custodito il denaro, circa 25mila euro. Il 25 Febbraio scorso, oltre a dare applicazione alle suddette ordinanze, i Carabinieri hanno proceduto a deferire ulteriori 9 soggetti per lo stesso reato.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità