Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:MONTEPULCIANO10°20°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Aliseo, «I libici hanno sparato sul peschereccio per uccidere»

Attualità mercoledì 28 ottobre 2020 ore 07:30

​Covid, soldi alle attività “chiuse” per decreto

Il sindaco Edo Zacchei prepara un bando per le imprese costrette a fermarsi: stanziati 30mila euro a fondo perduto, oltre ai 140mila già distribuiti



SINALUNGA — A Roma il Consiglio dei ministri decide i ristori da assegnare alle attività economiche che in base al decreto del governo sulla stretta anti-Covid hanno dovuto abbassare le saracinesche. A Sinalunga, l’amministrazione comunale mette sul piatto contributi straordinari a fondo perduto per aiutare chi è stato costretto alla chiusura della propria impresa commerciale. Lo strumento è il bando che sarà pubblicato nei prossimi giorni e la somma a disposizione è pari a trentamila euro.

Il contributo “sarà disciplinato da un bando che sarà pubblicato nei prossimi giorni e sarà proporzionato ai metri quadrati dell’attività. Un contributo maggiore sarà assegnato a quelle attività che hanno dipendenti assunti”, spiega il sindaco Edo Zacchei.

La cifra dei 30mila euro va ad aggiungersi ai 140mila euro che il Comune ha già stanziato e distribuito per sostenere le attività del territorio penalizzate dall’emergenza Covid. Lo schema: 20mila euro erogati come contributo alle aziende a copertura delle rate di interesse di preammortamento dei prestiti concessi con il “decreto liquidità” e 120mila euro sono stati impegnati come sgravi sulla bolletta Tari che verranno applicati come riduzione della bolletta a saldo per l’annualità 2020.

Il sindaco nel messaggio ai cittadini parla chiaro: “Sappiamo che non si tratta di una soluzione alle ulteriori difficoltà che si presenteranno alle attività economiche che hanno subito la chiusura forzata in base all’ultimo Dpcm, ma alle nostre aziende e ai loro dipendenti vogliamo dire che il Comune è presente, seppur anche nelle difficoltà che il Comune ha nel far quadrare il bilancio in questo anno segnato dall’emergenza Covid”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sindaco Agnelli non sente ragioni e vuol far chiarezza sulla vicenda. Tutta la collezione del noto prelato, timbrata e schedata, è in Biblioteca
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità