Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:16 METEO:MONTEPULCIANO17°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lite Conte-Lautaro, il finto match di boxe ad Appiano

Attualità martedì 17 novembre 2020 ore 16:32

​Covid in classe e la scuola chiude

Alla Fratta due sezioni in quarantena. Scatta la sanificazione straordinaria



CORTONA — Chiuso per sanificazione. Il Covid si è affacciato anche nella scuola elementare della Fratta, frazione nel comune di Cortona. Sono due le classi – la prima e la seconda – dove si sono registrati casi di alunni in quarantena. Il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo, Alfonso Noto, ha previsto una sanificazione straordinaria dell’intero plesso scolastico. Per questo la scuola resta chiusa dal 18 al 20 novembre. 

Lo fa sapere l’amministrazione comunale di Cortona sottolineando che “l’intervento viene eseguito a tutela della salute pubblica, dei ragazzi, dei docenti e del personale”. Il sindaco Luciano Meoni, e l’assessore all’Istruzione Silvia Spensierati, evidenziano “l’impegno, l’attenzione mostrata e la costante comunicazione con il Comune di Cortona da parte del dirigente scolastico. Ringraziamo le famiglie dei ragazzi che da subito hanno dimostrato senso di responsabilità”. 

Fin qui la cronaca ma la vicenda lascia una scia polemica. Sulla questione intervengono gli esponenti del Pd cortonese che in una nota chiedono “chiarezza sulla situazione sanitaria” nella città etrusca rimarcando che “molti genitori ci chiamano preoccupati e impauriti della situazione nei plessi scolastici frequentati dai loro figli: classi con oltre la metà dei bambini positivi e tutte le insegnanti, classi con bambini fragili la cui quarantena è molto più problematica da gestire...”. 

I dem chiedono lumi al sindaco e sollecitano “un segnale di vicinanza da parte dell’amministrazione comunale alle famiglie. Il capitano di una nave dimostra le proprie capacità quando il mare è in tempesta”. Infine, confermano la disponibilità a collaborare in un momento di emergenza come l’attuale. 

“Ribadiamo, come sempre, di essere disponibili a un confronto e a una collaborazione. In passato ha ignorato le nostre proposte, ma continuiamo a pensare che in situazioni come queste, le baruffe politiche possano essere messe da parte per il bene di tutti”. 

Chissà se, in fatto di condivisione istituzionale tra maggioranza e opposizione, anche a Cortona riusciranno a mettere in piedi il “modello Arezzo”.

Lucia Bigozzi
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I funerali di Giulio Innocenzi, deceduto domenica in seguito ad un incidente, sono in programma questo pomeriggio a Pieve a Maiano
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Franco Bonciani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS