Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:MONTEPULCIANO13°26°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 11 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo saluto a Luana, morta sul lavoro a 22 anni: applausi, palloncini e forte commozione

Politica mercoledì 14 aprile 2021 ore 16:39

Avviso per la Chirurgia, "Non è merito di Casucci"

Ceccarelli e De Robertis critici verso l'esponente della Lega: "Il primario alla Fratta ci sarà perchè è previsto, non per l'intervento del consigliere"



CORTONA — “Noi crediamo che ricercare il consenso raccontando storie ai cittadini sia una pratica del tutto inaccettabile, ma purtroppo dobbiamo prendere atto che non tutti la pensano come noi. L’esempio è il comunicato con cui il consigliere della Lega, Marco Casucci, trasforma in una sua vittoria politica una normale attività amministrativa”.

Con queste parole, il capogruppo del Pd Vincenzo Ceccarelli e la presidente della Quarta commissione Lucia De Robertis, commentano la notizia diffusa da Casucci secondo cui la selezione per la sostituzione del primario di chirurgia presso l’ospedale della Fratta di Cortona è partita grazie ad un suo atto.

“Dire che una normale procedura di selezione per un posto di primario è stata indetta grazie ad una interrogazione da lui presentata è del tutto irrealistico e oltre tutto anche offensivo nei confronti dell’intera struttura amministrativa della Asl – aggiungono Ceccarelli e De Robertis - Sarebbe stato più logico e corretto esprimere soddisfazione, come vogliamo fare noi, per l’avvio di questo percorso, grazie al quale il reparto potrà avere un nuovo dirigente, come accade nella normale prassi amministrativa”.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca