Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:MONTEPULCIANO8°  QuiNews.net
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 08 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Patrick Zaki di nuovo a casa: «Grazie Italia, voglio tornare presto. Aspettatemi»

Attualità lunedì 19 ottobre 2020 ore 07:00

Riparte la Scuola di Musica di Badia al Pino

Le lezioni si svolgeranno nei locali ristrutturati al piano terra della biblioteca comunale. Da lunedì al via i corsi per i bambini



CIVITELLA IN VAL DI CHIANA — Tutto pronto per la grande riapertura della scuola di Musica comunale a Badia al Pino. Lunedì 26 ottobre ripartiranno i corsi e nel frattempo sono previsti degli Open Day, il 20, 21 e 23 ottobre, per far conoscere programmi ed iniziative.

Le lezioni che si svolgono presso i locali ristrutturati al piano terra della biblioteca comunale in Corso Italia 1, sono in convenzione con il Conservatorio Statale di Musica “B. Maderna” di Cesena mentre la direzione artistico-didattica è a cura dell’associazione culturale “Iubal” di Arezzo.

Il canto, la chitarra, il flauto, il pianoforte, il violino, teoria e solfeggio, la propedeutica musicale (dai 4 ai 6 anni) sono al centro di un’offerta formativa variegata e altamente qualificata che si amplia con la previsione di nuove classi di canto, clarinetto e cajon. 

Le lezioni di canto saranno tenute da Stefania Paddeu, giovane e brillante soprano aretina che seguirà anche i corsi di propedeutica alla musica per i bambini dai 4 ai 6 anni. I corsi di clarinetto e cajon (percussione di tradizione popolare molto versatile) si propongono come corsi speciali, adatti a bambini e adulti: sono tenuti rispettivamente da Matteo Nocentini e da Stefano Albiani. 

Tra i progetti didattico-culturali a cura della Scuola di Musica comunale si ricorda anche “BadiBanda” presso la Scuola Secondaria di I grado di Badia al Pino, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Martiri di Civitella”, progetto ad oggi sospeso per motivi legati al rischio di contagio.

L’impegno e la collaborazione tra Amministrazione comunale e associazione culturale Iubal sono massimi al fine di garantire lo svolgimento delle lezioni in sicurezza”, spiegano il sindaco di Civitella Ginetta Menchetti e l’assessore alla Cultura Valeria Nassini, ”si garantisce, a scelta dell’allievo, anche lo svolgimento a distanza delle lezioni. L’attenzione ed il monitoraggio dell’Amministrazione comunale, al fine di scongiurare il rischio di abbandono di attività extra scolastiche di tipo culturale, è assiduo nella considerazione dell’importanza della formazione e della cultura personali”.

Il corpo docenti è formato da docenti e professionisti della musica qualificati, laureati e specializzati nei Conservatori nazionali e internazionali: oltre ai sopracitati giovani musicisti, il gruppo è formato da Andrea Meucci (flauto), Laura Falsetti (pianoforte), Sofia Tucci (chitarra), Valentina Albiani (violino) e Serena Meloni (coordinamento didattico). La direzione artistica è a cura del maestro Giorgio Albiani, docente al Conservatorio Statale di Musica "L. Cherubini" di Firenze.

Tel. e info: 0575/445309.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovo negozio di 70 metri quadri, è il quarto in Toscana della maison che punta all'ampliamento della rete di distribuzione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità